Roma-Siena 1-1 (Giallorossi-grancasino sarà il metodo Barcellona?)

Lobont 5,5 – perenne senso di insicurezza: dai palloni bloccati in due tempi ai cross lasciati fino ad una iperattività ingiustificata che lo porta fuori posizione;
Perrotta 5,5 – esce con i cerotti e non è colpa sua se la tecnica gli impedisce di essere Maicon ma io l’insufficienza gliela do lo stesso;
Kjaer 6,5 – che voto dare a un difensore che salva due palloni quasi sulla linea? In una squadra che concede sette palle gol a una formazione che lotta per non retrocedere?
Burdisso 5 – qualcuno deve pagare per tutte le occasioni del Siena!
Jose Angel 5.5 – sette in attacco quattro in difesa. Fate la media;
Pizarro 5 – fuori contesto e senza alcuna voglia di dare un contributo alla fase di non possesso. Non si gioca solo con la palla fra i piedi. Lo insegnano in parrocchia;
DeRossi 5 – stanco dopo tutte le pippette che gli hanno fatto i giornalisti dopo la sfida di San Siro;
Pjanic 5 – lo adoro ma è stato sempre fuori partita, fuori posizione, giusto un po’ di pressing;
Borriello 6,5 – il voto è al sacrificio in un ruolo non suo, dove forse avrebbero dato il meglio di sè Menez o Vucinic ma è inutile piangere sui calciatori versati;
Totti 5 – qualche buona apertura e tanta tanta generosità ma diciamo la verità se lui deve fare quaranta metri rincorrendo Vitiello c’è qualcosa che non va;
Osvaldo 5,5 – meno male che per qualcuno è stato il migliore in campo ma che ha fatto? Cazzo questo era il Siena… Eppoi il pressing… Capelló pressa;
Gago 5,5 – entra perché Pizarro è stato fatto a fette ma fanno a fette pure lui;
Borini sv – è l’unico che attacca lo spazio ma gioca troppo poco per incidere;
Cicinho sv – entra perché Perrotta ha il mestruo;

Brkic 6,5 – difende la porta della Robur con mani di ferro e al grido “Valentina Mezzaroma è il mio presidente”;
Vitiello 7 – segna un gol importante ma soprattutto sciorina una prova di forza e attacco;
Pesoli 5,5 – soffre Osvaldo che si muove con il peso della cipolla in testa;
Contini 5,5 – è sempre stato un grosso mistero per me come ‘sto tronista giochi in Serie A;
Del Grosso 6 – mette l’iPad in marcatura su Perrotta. Tutto facile;
Angelo 6,5 – brucia la corsia poi brucia i muscoli;
Bolzoni 6,5 – equilibrio e senso della posizione;
Vergassola 6 – gli anni pesano ma lui ha il tempo di compilare i moduli della pensione;
Grossi 6,5 – si fa vedere molto;
Brienza 7,5 – non è solo per l’azione del gol ma è tutta una serie di palloni gestiti con una gran tecnica e il sacrificio che andrebbe preso ad esempio;
Calaio 7 – ora si è messo pure a giocare per la squadra, due torri e altrettante preziose occasioni;
Gonzalez 6,5 – entra e dà tanta pericolosità;
Terzi 6,5 – si piazza tra Pesoli e Contini e dirige il traffico di pernacchie agli avanti giallorossi;
Rossi 5 – l’ex rubentino di merda fa un paio di belle cazzate che soli i morti di sonno di Luis Enrico potevano sciupare.

2 pensieri su “Roma-Siena 1-1 (Giallorossi-grancasino sarà il metodo Barcellona?)”

  1. E adesso levaje er saluto pe’ Lobont! E pure Perrotta poi…certo che la vita è beffarda a volte, non sai mai cosa ti può riservare, tipo rimpiangere un Cassetti…ma quando molti,troppi, sono fuori ruolo, è come quando a calciobalilla, si dice:-Vale rullare! Casino e basta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...