L’evoluzione del Trabajo y sudor: «Lavoriamo per e vincere in qualsiasi stadio»

Alcuni estratti dell’intervista rilasciata da Luis Enrique a Roma Channel. Come sua abitudine, l’allenatore asturiano non rilascia interviste esclusive, ad eccezione del canale tematico della squadra, oltre alla conferenza stampa pre-partita, ovviamente.

«Tutti gli allenatori si impegnano per far sì che i calciatori li seguano. E’ bellissimo vincere, perché mandi un segnale positivo alla squadra. Ma questa squadra è diversa: ha fame e voglia di vincere. Sono contento di lavorare con loro: speriamo che arrivino altri risultati e che la fiducia cresca sempre di più. Io sono sicurissimo di cosa dobbiamo fare per crescere, ma in questo sport, che non è una scienza, a volte il lavoro non porta ai risultati e in questo caso è normale che ci sia tensione. Questo è comune a tutto il calcio e in particolar modo a quello italiano, molto legato al bisogno di fare risultato. Noi siamo sulla strada giusta per fare una cosa un po’ diversa: giochiamo a calcio, lavoriamo per avere in mano la partita e vincere in qualsiasi stadio».

 

«Il mio italiano è brutto e a volte non mi si capisce. Noi dobbiamo vincere, punto. Pensiamo che se giochiamo controllando la partita faremo più vittorie che sconfitte. Non pensiamo a dare solo lo spettacolo, ma ad essere superiori all’avversario. Noi vogliamo vincere. Dopo il gol la squadra ha fatto un possesso palla più verticale. Una squadra quando perde palla di solito corre indietro, noi invece vogliamo correre in avanti. Non è facile cambiare, ma ho visto i calciatori che giocavano in fretta, senza pensare troppo a cosa dovevano fare. La partita mi è piaciuta moltissimo. La grande pressione sui portatori di palla avversari crea difficoltà. Ho notato un Francesco Totti in forma straordinaria… Si tanti auguri, sia a lui che a Roma Channel! Francesco è l’esempio di quel che volevo fare: è un calciatore che seguono tutti i compagni e per noi è importantissimo, è il capitano, come poi lo sono anche Daniele De Rossi e Simone Perrotta. Pjanic cerca molto il dialogo con Francesco… C’è una relazione tra tutti i calciatori, ma è normale che quelli con maggiore fantasia si cerchino di più. Noi cerchiamo di essere squadra, sia quando attacchiamo ce quando difendiamo. Credo si inizi a vedere qualcosa e sono ottimista. Contro il Parma erano 8-9 avversari dietro la palla, così non sarà mai facile. Noi cerchiamo di risolvere questa situazione col possesso palla, che non sia sterile. A volte non è facile, chiedo un po’ di pazienza, soprattutto all’Olimpico: i calciatori devono capire bene tutto quello che devono fare. Non chiedo pazienza per me, ma per i calciatori, che alla fine arriveranno a fare quello che vogliamo. Persino Ferguson agli inizi non ottenne risultati. Forse in Italia manca la pazienza… Eh anche in Spagna, da noi a volte si esonera prima della terza giornata! D’altronde se tutto fossero fermi gli altri che ci sarebbero a fare? Un po’ di cambio fa bene, ma uno non può andare via dopo due tre settimane, attenzione non parlo di me. Un club deve informarsi sull’allenatore, cosa fa e se gli può piacere. E deve aiutarlo se i risultati non arrivano, così credo sis una situazione un po’ più seria. Comunque conosco il calcio e tutti gli allenatori sanno come vanno le cose».

«Certo il possesso palla è molto bello da vedere… Noi facciamo possesso palla per andare in gol, non solo per tenere il pallone».

«Sabato incontriamo la capolista praticamente… Sì non è facile partire a meno 6. Ora hanno fatto 3 vittorie e un pareggio. Questo risultato col Parma però ci rinforza e pensiamo a fare la nostra partita all’Olimpico, che è casa nostra. Dobbiamo essere forti, fare una vera partita e meritare una vittoria. Cerchiamo di fare vedere il nostro impegno ai tifosi, che sono sempre con noi».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...