Lazio-Roma 2-1 (Stanotte Lotito porta le vergini al drago Tagliavento)

Marchetti 5,5 – abbastanza insicuro nelle uscite basse;
Konko 5 – quando scende Jose Angel se lo beve;
Biava 6 – tiene anche grazie a Tagliavento che gli concede tutto;
Dias 6,5 – dopo l’incertezza iniziale vince tutti i duelli con Osvaldo;
Radu 4 – impresentabile in Lega Pro, Reja gli toglie subito il permesso di soggiorno;
Gonzalez 6 – polmoni e una quota dignitosa di tecnica. Uruguayans are the new loud;
Ledesma 5 – asfissiato dalla morsa Pjanic-Perrotta non riesce a far scorrere la manovra. Se vuole lo sputo così scivola meglio… e lo profumo;
Brocchi 7 – bisogna premiare chi ha il coraggio di giocarsi la dignità per simulare e prendersi un rigore. Senza contare che dopo essere fallito con Vieri con un buco di 17 milioni la dignità e la faccia non ce l’ha;
Hernanes 6,5 – doppi passi a go-go ma metri fatti = 0 (zero). Peró è l’unica luce di qualità della Lazio;
Cisse 5 – non ne imbrocca una ma prende un palo incredibile nell’unica giocata giusta della partita. Ha gli addominali talmente gonfi che sembra incinto;
Klose 7 – tanto di cappello a un centravanti che colpisce casuamente il pallone di testa e prende il palo, poi segna in fuorigioco a 15 secondi dalla fine della partita. E ha la faccia per farlo credendolo giusto;
Matuzalem 7,5 – solo Reja lo può tenere in panca per quasi tutta la partita, probabilmente in segno di protesta contro quei capelli degni delle leccata di una mucca stitica. L’assist per Klose è una carota per Olimpia;
Lulic 7 – molto bravo, sfrutta bene lo spazio a disposizione;
Mauri sv – entra per indirizzare all’arbitro un messaggio mafioso per ricordagli il mezzo errore (?) dello scorso anno. Me lo ero scordato, pensate quanto ha inciso;

Stekelenburg sv – due uscite basse che mostrano di aver recuperato il coraggio dopo l’incidente con Lucio. Poi non ha fatto altro perchè la Lazio non tira;
Rosi 6,5. – per qual poco che resta in campo fa il leghista e prende in giro quell’immigrato di Radu;
Kjaer 5,5 – penalizzato dal tuffo di un brocco però entra dopo l’intervallo addormentato. Invece del thè gli avete dato la camomilla?;
Heinze 7,5 – io sono innamorato, chiude benissimo tantissime situazioni con la dose necessaria di ignoranza in una squadra che abbonda di pennelli;
Jose Angel 6,5 – quando scende è una furia. Secondo me lo ha fatto anche poco;
Gago 6 – gioca di personalità, trattando bene la palla e mettendoci anche il naso arricciato per il puzzo di pecora che arriva dai tizi in maglia celeste sbiadita;
DeRossi 6,5 – tatticamente prezioso, si vede che si vorrebbe mangiare il cuore dei laziali che ha di fronte ma si contiene perché la nuova Roma accetta i risultati ingiusti;
Perrotta 6,5 – dei polmoni a cui sembriamo incapaci a rinunciare;
Bojan 6 – in perfetto stile Vucinic, dura un tempo… ma che bello quel tempo. Poi sparisce e vivo di ricordi;
Pjanic 7 – sbaglia tanto ma gioca tanti palloni e ci mette tantissima grinta. Fa un assist meraviglioso a Osvaldo;
Osvaldo 5,5 – gol a parte perde il confronto con Dias e con Tagliavento che non gli fischia nulla a favore. Poi, sarò un puro ma a me ‘ste magliette contro l’avversario non piacciono. Io vivo per una “Sei unica”;
Cassetti 5,5 – soffre Lulic, attacca poco;
Burdisso 5,5 – si perde Klose nel momento topico;
Pizarro 5,5 – lo sapete come la penso: quello che guadagniamo in tecnica e possesso palla lo perdiamo in peso atletico. Si mette dalla parte di Lulic e il bosniaco fa quel che vuole.

3 pensieri su “Lazio-Roma 2-1 (Stanotte Lotito porta le vergini al drago Tagliavento)”

  1. Radu 4 – impresentabile in Lega Pro, Reja gli toglie subito il permesso di soggiorno;

    Rosi 6,5. – per qual poco che resta in campo fa il leghista e prende in giro quell’immigrato di Radu;

    hahahahah, che imbecile…quel bidone di Rosi (peggiore in campo dopo Kjaer (grazie)- giocatore di terza categoria) non è stato espulso grazie a Tagliavento dopo un fallo da codice penale.

  2. Certo che a far del bene si finisce in galera…poraccio Rosi che mi si rompe pure nel tentativo di liberare il calcio da Radu. E anche tu, Luigi Enrico, dai però: con il giropalla e gli scambi stretti Pjanic, Bojan, Jo Angel, eravamo ogni volta in porta e noi ci mettiamo a lanciare lungo o a retropassare fisso con Kjaer a Stek? E Daniè abbassati una volta a prender palla se Cissè e Klose bloccano le rimesse ad Heinze e socio, no? Brocchi merda dell’entertainment. Reja pappa di Tagliavento. Nel marasma daje sempre Maggica e che ride Tom che a fine match si sveglia, rutta e chiede: – ma che cazzo, vale mica perdere così? Welcome in Italy, uncle Tom.

    1. parole sante. Rosi merita la medaglia. Vederli esultare con Lotito e Reja che fino a l’altro ieri insultavano… la dimensione di quella tifoseria… buffoni indegni. a sbiaditi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...