Che partita hai visto? I giornalisti nel pallone -13ma giornata (24, 25 e 26 novembre)

Udinese-Roma 2-0

Poco disaccordo, quasi nullo, sulla pessima prova giallorossa a Udine. Fa solo un po’ sorridere il voto di Cecchini sulla Gazzetta a Kjaer: 6  “…Ritrova posto e vena per 80 minuti. Salva su Basta ma sullo scatto di Di Natale va ko e lascia via libera”. Per Lamela (5,5) metafore stellari: “Un talento lunare: riflette luce pura con eclissi troppo lunghe”. Clap clap.

 

Lazio-Juve 0-1

Si ride invece con la partita dei caciottari che venerdì erano primi e domenica sono quarti. Penso soprattutto a quel cornuto che sul Raccordo mi ha lampeggiato sabato sera, mentre le corsie erano intasate di gente che cercava lo stadio. Comunque, il sempre generoso Antonio Barillà (Corriere dello sport, notate che il quotidiano romano non bada a spese e fa redigere le pagelle a due giornalisti diversi, Patania per la Lazio e l’entusiasta Barillà per la Juve) si masturba con Pirlo: 7,5. Invece, Fabio Licari (Gazzetta) gli dà solo 6, come una maestra severa con il mestruo (“a mezzo servizio, meglio che niente”). Invece, Barillà se la prende con Giaccherini (5,5) ma Licari lo vede pienamente sufficiente (6,5). Patania è severo con Lulic (5), generoso il collega della rosea (6).

 

Atalanta-Napoli 1-1

Un paio di curiosità. Il titolista della Gazzetta vede “Hamsik in netta ripresa” ma il napoletano prende solo 6. Sempre per Gazzetta sufficiente le coppia centrale atalantina, Lucchini e Manfredini: doppio 5,5 per Antonio Giordano del Corriere dello sport. Caso Schelotto: 6,5 per Mimmo Malfitano di Gazzetta, peggiore in campo per Giordano, 5. Divertente quest’ultimo su Pandev (5): “Oh, no: ingobbito, ancora; prolisso, di nuovo. Inevitabilmente sostituito. E il «vaffa» che accompagna la sua uscita non depone a suo favore”. Credo circa 1,5 milioni di «vaffa»… più o meno quelli che dice De Laurentiis pensando al prestito oneroso e ai soldi regalati all’Inter.

 

Milan-Chievo 4-0

Leggete cosa scrive Andrea Schianchi sulla Gazzetta. Per qualsiasi tifoso romanista è peggio di una bestemmia: Van Bommel, 7,5 “A tratti, specie nel 1° tempo, sembra Falcao: idee chiare, passo svelto, buoni tocchi. Siccome però Val Bommel non è Falcao, diciamo che ha sfruttato la pochezza del Chievo”. Meno male, me stavo a preoccupà. Segnalo solo che, come al solito, Aquilani prende 7 sulla rosea, 6 sul Corsport.

 

Siena-Inter 0-1

Il titolo “E’ tempo di Castaignos” merita un’esegesi tutta sua… ma un più concreto “Inter, che culo”? non era meglio e maggiormente aderente alla realtà? Poi Ranieri che paragona Castaignos a Trezeguet… come scrivere che Van Bommel ricorda Falcao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...