Maradona e il litigio del secolo

Secondo le ricostruzioni che arrivano da al di là dell’oceano Atlantico, esattamente l’Argentina (chi potrebbe essere la gola profonda? Diciamo un argentino?), prima di scatenare il suo uppercut Osvaldo avrebbe detto a Lamela «Sono più grande di te, e qui non siamo al River. Quando ti parlo mi devi rispondere». Poi la risposta ironica di Lamela. “Falla finita, chiudi la bocca. Tu non sei mica Maradona“.
Be’, allora ha ragione Osvaldo: questa risposta grammaticalmente e logicamente perfetta non si addice al nuovo progetto (o percorso) giallorosso.

Ecco una lista di risposte che il diciannovenne numero 8 avrebbe potuto dare senza incorrere nelle ire di Osvaldo:

«Ah Osvà, nun rompe’ er cazzo… mica sei Totti».
«Ah Osvà, ancora 5 anni e al River sarei diventato geometra».
«Osvaldo, noi argentini veri, che non ci siamo venduti alla maglia azzurra, facciamo così
».
«Osvaldo, non è da questi particolari che si giudica un calciatore
».
«Noi argentini la stoppiamo così».
«Questo processo è vergognoso, è un complotto politico, meno male che arriva la prescrizione».
«Ah Osvà, nun scajà mai la prima pietra si nun sei sicuro de pjallo bene. Sinnò è mejo che te la conservi pe’ dopo
».

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...