Genoa-Milan 0-2 (partita rovinata da Kaladze ma i rossoblù hanno messo metà dell’impegno visto contro la Roma)

Frey 6,5 – i compagni li lasciano tutti liberi e lui non può far altro che gridare “uomooo” raccogliendo il plauso di Tommasi che in settimana aveva negato l’esistenza dell’omossessualità nel calcio;
Mesto 6 – sta guardingo e fa a spallate con Antonini;
Grandqvist 6,5 – bel tipetto, in difesa fa quello arcigno che non dà la confidenza a nessuno, quando si spinge avanti la dà a tutti, la confidenza, soprattutto al pallone. C’ha un po’ de gobba, forse troppe pippe;
Dainelli 5,5 – questo è bono quando è girato…;
Kaladze 4 – prima fa un’entrata assassina su Boateng, si becca il giallo e protesta. Poi abbatte Ibra in area quando lo svedese era q1uasi in porta. L’arbitro lo caccia e lui protesta. Ma nun parli un po’ troppa Kakha?
Moretti 4,5 – subisce le incursioni degli avversari manco fossero la Wehrmacht che arriva in Russia;
Rossi 6,5 – probabilmente il migliore: mette tutta la corsa che ha nelle sue corde e qualcosa di più;
Veloso 6,5 – preciso e presente, indispensabile, ma quei capelli… chi te li taglia  Pratto?
Constant 4,5 – un altro fuori posto, fuori luogo;
Jankovic 5 – non riesce mai ad innescarsi perchè al fianco ha un ciocco inespressivo che gli brucia le battute;
Pratto 4 – ne ho visti di attaccanti scarsi, ma questo li batte tutti;
Merkel 6,5 – gioca poco ma si fa vedere;
Ze Edoardo sv – come è entrato i commentatori si sono spippettati su quanto è forte sto ragazzo. Sarà…;
Jorquera sv – entra per darmi fastidio a doverlo scrivere;

Amelia 6,5 – stranamente con le mani d’acciaio. Che fosse Abbiati con la maschera da Amelia?
Abate 6,5 – due o tre volte salpa col vento in poppa e naviga a vele spiegate verso le bandiere rossoblu. ma il vento è tutto per lui;
T.Silva 6,5 – preciso, puntuale;
Yepes 6 – seratina tranquilla. Ha studiato la migrazione da Splinder verso BloggoColombia;
Antonini 6 – più vivo di altre volte;
Aquilani 6,5 – prezioso raccordo di qualità tra difesa, centrocampo e attacco. Sforna un assist e Robinho lo spreca;
Ambrosini 6 – quando il Genoa finisce in 10, lui diventa superfluo;
Nocerino 7 – si vede in quetlle 3 o 4 accelerazioni e inserimenti in area di rigore che spaccano la partita;
Boateng 7 – si muove tanto, sempre con un numero e con la sicurezza di quello che, a petto in fuori, dice dice “Io me trombo Melissa Satta”;
Robinho 6 – l’errore da dentro la porta fa parte di un preciso piano di sabotaggio della conferma di Aquilani;
Ibrahimovic 7 – gioca per fare il regista offensivo. Gli riesce molto bene, litiga anche con tutti;
Seedorf 6 – è entrato ma non si vede, aveva di meglio da fare;
El Shaarawi sv

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...