Il classico (tipo un film di John Ford ma con i gol) Real-Barcellona 1-3

Casillas 6,5 – a portieri invertiti finiva 0-4 ma non so cosa avrebbe detto la Carbonero dello scambio;
Coentrao 7 – il migliore del Real: controlla e argina Iniesta e Fabregas. Peccato quei capelli bruciati da Cesc in occasione del gol;
Pepe 6 – tiene 50 minuti, poi neanche la faccia brutta lo salva dalla marea blaugrana;
Ramos 5 – non è cattivo è che Mourinho lo disegna così: quando il Barca dilaga, lui sbrocca;
Marcelo 4 – a sentire Trevisani è il migliore amico di Cristiano Ronaldo. Allora gioca solo perché è raccomandato, è stato semplicemente deleterio;
Diarra 6 – frangiflutti quando si è alzato il vento di tempesta. Ha iniziato a picchiare e si è capito che la partita era finita;
Alonso 5,5 – qualche sventagliata ma ha subito il dialogo dei centrocampisti di Guardiola;
Di Maria 6 – brutto, è brutto. Poi fa anche un paio di sceneggiate, qualche incursione, tanto lavoro oscuro. Ma oscuro, quindi, chi se ne è accorto?
Ozil 5 – è andato aldilà del lavoro oscuro… Non ha concluso proprio niente;
Ronaldo 6 – secondo me lui il Barca lo odia: schiuma rabbia che manco con Irina in biancheria intima rossa, calze a rete… Peró va in bianco in due occasioni. Irina, se hai bisogno… a disposizione;
Benzema 5,5 – ha il merito di essere presente sul gol a freddo ma poi resta freddo e non si vede più
Kakà 6 – entra per salvare la baracca, qualche spunto, niente più;
Higuain 5- invisibile;
Khedira 5 – entra quando il centrocampo blaugrana ha già preso il controllo delle operazioni;
Mourinho 6 – se la gioca da provinciale, andando a pressare altissimo. Ma il Real non è il Chievo e dopo 50 minuti scoppia e il Barca dilaga. Mette tristezza peró questa sensazione diffusa di inferiorità… Diffusa anche in Jose;

Valdes 4 – la chiave è pressarlo nella sua area di rigore… speriamo che Conte non abbia visto la partita;
Alves 6,5 – gioca solo il secondo tempo, gli basta;
Pujol 6,5 – sarà vecchio ma peró…
Piqué 5,5 – secondo me Shakira lo ha trastullato la notte prima del match…
Abidal 5 – perde il confronto don Di Maria per fortuna che l’argentino è più attento ad asfissiare i centrocampisti che ad offendere;
Busquets 5,5 – non riesce ad offrirsi come supporto al palleggio. Questo è bono solo a palleggiare con le proprie… di palle;
Xavi 7,5 – all’inizio soffre il pressing ma lui sa che niente dura per sempre e quando i dirimpettai calano lui sale in cattedra;
Fabregas 5,5 – il meno interessante della truppa di Guardiola malgrado il capello fashion;
Sánchez 7 – molto bene. Questo sette mesi fa giocava a Udine. In Cile patria lo chiamavano Nino Maravilla. In questo mondo c’è una possibilità per tutti. A me, me chiamano lo Sterminatore dei Blogger. Hai visto mai;
Messi 6,5 – prova non devastante ma determinante. Spara l’assist del gol del pareggio, poi ogni tanto porta lo scompiglio nella difesa avversaria, becca un giallo e ne liscia un altro. Forse in dieci vincevano uguale;
Iniesta 6 – nel primo tempo è soffocato da Coentrao, poi esce fuori con la solita sagacia;
Keita sv – entra per rendere la pariglia ai blancos. Ci riesce;
Villa sv – un tiro, capello tagliato a vento;
Pedro sv
Guardiola 8 – Pep tuo, Pep mio… Er Pep vostro è er mejo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...