Manchester City-Arsenal 1-0

Hart 7 – due miracoli impressionanti. E senza birre in corpo. Forse;
Richards 7 – quando scende è il bipede più vicino a una legione romana a testuggine che attacca;
K.Tourè 6 – gonfio, ma Van Persie gira molto al largo perchè con la barba lunga l’ivoriano lo punge;
Kompany 6 – Van Persie vorrebbe avvicinarsi ed accarezzargli la boccia pelata ma si tiene a distanza di sicurezza a causa della barba di K.Tourè;
Zabaleta 6 – adattato a sinistra, scende con parsimonia. Prende un palo e lo infila su per il culo di Wenger;
Barry 7 – asciuga a suon di randellate le lacrime di Ramsay perchè su Sky Yoyo hanno sospeso Il Formidabile mondo di Bo;
Y.Touré 6,5 – il fratello buono, nel senso che dopo che ti ha staccato una gamba e l’ha divorata ti restituisce il femore;
Silva 7,5 – come prende palla è un pericolo… domenica pomeriggio ne ha giocate un’infinità;
Aguero 6,5 – anche lui con la palla tra i piedi è mortifero ma con tutti questi giocolieri servirebbero 3 palloni;
Nasri 6 – due numeri in avvio contro gli ex compagni. Poi, si spegne;
Balotelli 6,5 – qualche spunto che irradia brillantezza;
De Jong e Dzeko sv – stavo già a dormì;
Milner 6 – entra e dà sostanza, come una bella bistecca. Gli assomiglia pure;

Szczesny 6,5 – non è un pomeriggio tranquillo: fa freddo e si gioca parecchio nella sua area di rigore ma il portiere di Varsavia tiene la situazione sotto controllo;
Djourou 5 – soffre Nasri finchè il francese non si impietosisce e lo lascia in pace;
Mertesacker 5,5 – non dà mai la sensazione di sicurezza;
Koscielny 7 – bene dietro, bene a sostegno della manovra;
Vermaelen 7 – che giocatore! Arsène (che ricordiamo “knows”) lo piazza a sinistra per la grossa moria di terzini in casa Gunners e lui fa il possibile su Silva, aiuta al centro e nel finale di partita rischia di segnare, due volte;
Arteta 5,5 – gioca ovunque che sembra il Veltroni dei bei tempi che ogni mezz’ora stava a tajà nastri girando la città come un trottolino politicoso ma lo spagnolo ci mette poca lucidità… invece Veltroni… sull’auto blu scriveva libri;
Song 5,5 – cerca di soffocare le iniziative dei tre piccoletti trequartisti di Mancini ma gli gira la testa;
Walcott 4 – assente, ha bevuto la pozione dell’invisibilità;
Ramsay 5 – gioca due palloni, forse tre, se li fa togliere dai giganti di centrocampo del City;
Gervinho 5 – ci mette voglia, prova qualche spunto, sempre fermato, tranne quando torna verso la sua area di rigore;
Van Persie 6 – gira al largo, tanto al largo ma alla fine della fiera l’occasione più ghiotta è la sua ma Hart la para;
Miquel 5,5 – direttamente dalla squadra riserve, poraccio, lo rimbambiscono;
Arshavin 5 – che delusione il russo, non combina granché;
Chamakh sv, il tempo di uno Spritz in compagnia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...