Manchester United-Blackburn Rovers 2-3

De Gea 4 – sembra un ragazzino spaurito. Innocente sui primi due gol ma il terzo… Rimbalza su Henley come una mosca sul vetro;
Rafael 6,5 – si propone avanti, dimentica di coprire dietro ma non è un Cicinho qualsiasi;
Carrick 5 – chissà se li aveva fatti tre gol il Blackburn in una sola partita… Lui non è un difensore e si è visto;
Jones 5,5 – meglio a sostegno del centrocampo che nel cercare di fermare gli avversari;
Evra 5,5 – gioca più avanti che dietro. È uno dei tanti a mettere in mostra un taglio di capelli imbarazzante che manco se lo avesse creato Sweeney Todd;
Valencia 5,5 – dura quindici minuti, dall’inizio della ripresa fino al 62mo, minuto del pareggio di Berbatov. Poi finisce la bombola di ossigeno e resta spiaggiato sulla trequarti dei Rovers;
Park 6 – è l’unico che sembra avere un’idea precisa di come condurre la partita, ma se la tiene per sè;
Nani 5 – sembra preso dal virus dell’onnipotenza. Non ne combina una giusta ma continua imperterrito a sbagliare. Così confuso che Sweeney Todd gli disegna una N sui capelli. Si dovesse scordare come si chiama…;
Hernandez 5 – si muove a vuoto, non conclude molto, è l’uomo meno indicato per fare gioco;
Berbatov 7 – suona la riscossa, segna due gol. Giornata rovinata da Hanley e quella sfumatura di capelli troppo alta;
Wallbeck 4 – struscia due palloni, male;
Anderson 6 – accende la luce ma anche lui dura poco. Con la cresta come Hamsik;
Keane sv – salva sulla linea un tiro di Jones che poteva valere il pareggio ma sarebbe ingiusto gettargli la croce addosso;
Fergusson 6 – non poteva fare di più. Peró all’ospedale dove sono ricoverati gli infortunati dello United si divertono a giocare nell’orario di visita;

Bunn 6,5 – mica male, blocca qualche situazione scabrosa;
Lowe 6 – soffre la coppia Evra-Nani, ma non troppo;
Samba 7 – a occhio, sembra sprecato a prendere freddo a Blackburn. Difensore roccioso, procura anche il rigore;
Hanley 6 – alza il muro, poi mura De Gea e ribadisce in rete il 3-2. Al rientro, delle vergini saranno offerte all’eroe del 31 dicembre 2011 quando l’ultima in classifica sconfisse la prima, il Man U di Sir Alex nel giorno del suo 70mo compleanno;
Henley 5,5 – Valencia gli dà qualche grattacapo;
N’Zonzi 5,5 – con un nome così potrebbe giocà nella Lazzie;
Petrovic 6 – cerca di cucire gioco e caviglie;
Rochina 5 – completamente inutile;
Formica 6 – si chiama come un noto comico scomparso durante il 2011. Lui scompare nel 2012;
Yakubu 6,5 – ha una palla, la sfrutta per il 1-2, poi tiene alta la squadra quando può;
Petersen 6,5 – si sacrifica, ha poche occasioni per dare qualità;
Morris 6,5 – è un classe 1991, allunga la squadra con degli affondo niente male sulla sinistra;
Slew e Goodwillie sv
Kean 7 – criticatissimo a Ewood Park, e pensare che Sir Alex gli aveva dato sostegno nella conferenza stampa pre-partita. Lui ha risposto rovinandogli il compleanno. Ingrato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...