Catania-Roma 1-1 (60 forse 65 minuti, buoni solo 45)

Campagnolo 6 – diciamocelo: lo ha impensierito di più la pioggia;
Potenza 6 – ingaggia un duello con Taddei che in sostanza finisce in pareggio;
Legrottaglie 7 – domina la difesa che manco quando giocava nella Juve con gli arbitri nel taschino;
Spolli 6 – ha più preoccupazioni con i piccoletti della Roma ma in fondo il capello lungo tiene alle folate dei romanisti;
Alvarez 6 – tosto e motivato, sfiora il gol con un bel tiro da fuori;
Izco 6,5 – recupera tanti palloni;
Lodi 6 – per lui è difficile essendo molto tecnico ma piazza la punizione che manda Legrottaglie in gol;
Almiron 6,5 – pirata del centrocampo, recupera e riparte;
Gomez 7,5 – sembra sprecato a Catania anche in un campo ridotto male: dribbling, assist, punge in attacco. È pronto per una grande;
Bergessio 6,5 – il campaccio lo esalta, attaccante completo, generoso con i compagni;
Barrientos 7 – un altro con numeri fuori dal comune. Mette in difficoltà tutta la difesa giallorossa con il suo continuo svariare su tutto il fronte offensivo;
Montella 6,5 – mette bene in campo la squadra: compatta, con il coltello tra i denti ma, allo stesso tempo tecnica;

Stekelenburg 6,5 – secondo me deve aver pensato di essere tornato a due mesi fa. Il Catania tracima da tutti i lati, lui dà il meglio;
Rosi 5,5. – bene in avanti anche se casca spesso da solo (ma gli negano un rigore), dietro peró soffre;
Juan 4 – svagato e disattento, la pioggia lo ha sciolto;
Kjaer 6 – non è che si sia distinto ma almeno ha salvato due gol;
Taddei 5 – forse bisognerebbe dargli fiato: attacchicchia ma soffre i tanti che gli girano intorno manco fosse una vecchietta col bastone a cui dei tizi in maglia a strisce rosse e blu gli vogliono rubare la pensione;
Pjanic 6 – fa fatica per via delle dimensioni ma non molla e non rinuncia a creare;
DeRossi 7 – salva due occasioni, solita guida;
Simplicio 5 – inizio sfavillante ma poi sparisce completamente;
Totti 6 – guida la squadra ;
Lamela 4 – scomparso, come lacrime nella pioggia;
Bojan 4 – zanzara con le ali fradice;
Gago 6 – si adatta subito al clima da finale olimpica dei 100 stile libero;
Borini sv – troppo poco;
Luis Enrique 5,5 – la squadra è andata in difficoltà prima ancora che per la pioggia per le efficaci ripartenze dei siciliani. Troppe verticalizzazioni scriteriate. In fondo ci è andata bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...