Vince Pep, un classico (Real-Barca 1-2)

Casillas 6,5 – attento e preciso, quando prende gol non puó evitarlo in nessun modo;
Altintop 5,5 – alla seconda partita in stagione, non demerita ma lascia un buco grosso come lo spread in occasione del gol di Adriano. Sembra il commissario Basettoni: raditi!
Carvalho 5 – rovina una buona prova prima contribuendo al gol vittoria blaugrana e poi cercando di ammazzare almeno un avversario del Barcellona;
Ramos 6 – riesce a controllare bene la sua zona, trova anche il tempo di stirarsi i capelli;
Coentrao 6 – polmoni e botte, certo che contro certa gente sarebbe meglio darsi malati;
Alonso 5 – picchia tutti, male;
Diarra 6 – non spizza palla ma almeno non si sporca di sangue i tacchetti;
Ozil sv – entra ma è inutile;
Pepe 5 – il voto sarebbe 7, per il suo peso specifico nella squadra, bloccando Messi, facendo ripartire i suoi ed essendo autore dell’assist per CR7. Poi c’è il Pepe simulatore e provocatore che non può essere tollerato anche perché gioca in uno dei club più prestigiosi del mondo;
Granero sv – sfilata col cerchietto;
Benzema 5,5 – fa lo stopper avanzato, da attaccante ha una palla e prende il palo, sadicamente difende;
Higuain 5 – come sopra ma senza palo;
Callejon 5 – che pippa, nun ce credo che Mou lo schiera;
Cristiano Ronaldo 6 – un quarto d’ora a mille all’ora poi finisce a fare il terzino. Di solito le palle le lascia a Irina, prima o poi a Mou viene voglia di far giocare lei;
Mourinho 5,5 – il miracolo gli è riuscito con l’Inter nell’anno del triplete e lo scorso anno in finale di Coppa del Re. Una squadra come il Real non puó campare di miracoli con tutti i soldi che investe;

Pinto 5 – ha la faccia, i capelli e il fisico di uno di quei personaggi dei film di azione, di solito la manovalanza del cattivo, che muore durante una sparatoria che segue a un blitz della polizia. Be’ lui muore dopo l’incursione di CR7 poi i compagni capiscono che lo devono proteggere di più;
Alves 6 – sottotono, non si vede come al solito;
Pique 5,5 – incerto, stava a pensà a Shaquira;
Puyol 7 – 51 partite imbattuto con il capitano storico in campo. Non può essere un caso. Stavolta segna pure il gol del pareggio;
Abidal 7 – non fa molto ma risponde presente quando Messi lo sceglie per il gol del pareggio;
Busquets 5,5 – altro simulatore. Non gli fa onore;
Xavi 7 – a tratti ricorda Pizarro per la facilità a girarsi inun fazzoletto di campo… Vabbe ma che cazzo sto a dì;
Thiago A. sv – pochi minuti a petto in fuori;
Fabregas 7,5 – Michels, quello che ha inventato l’Olanda del calcio totale, con uno così ci si sarebbe masturbato: dove lo metti gioca e come! Terzino, centrocampista, ala e attaccante sfoggiando sempre un repertorio di passaggi lunghi o corti da fare invidia anche a quei compagni;
Cuenca sv – che sia il nuovo Viviani;
Sánchez 7 – quanto si muove sempre pronto in orizzontale o anche verticale per aprire la difesa avversaria;
Adriano sv – i minuti giusti per prendere qualche calcione dalla banda del Mou;
Messi 6,5 – per 75 minuti non sembra lui poi fa segnare Abidal. Ho detto tutto;
Iniesta 6,5 – disinnescato nella morsa della Casa Blanca non fa mancare il suo contributo;
Guardiola 6,5 – contro il Real non perde mai.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...