Liverpool-Manchester United 2-1

Reina 6 – non troppo impegnato, fotoscioppa nelle pause di gioco per vedere come sta con i capelli: si sente molto Nicolas Cage, si sente bello, si distrae e su un rilancio la passa a quelli dello United. Ma nun succede gnente, come nei film di Cage;
Agger 6,5 – segna il primo gol. Il presidio destro è solido;
Skrtel 6 – l’impressione è che lo United non lo infastidisca più di tanto per demeriti propri e che non riesca mai a metterlo in difficoltà;
Carragher 5,5 – a sinistra si balla, lui gira a vuoto;
Kelly 7 – si fa notare per la decisione dei tackle e la disponibilità ad attaccare la metà campo avversaria;
Henderson 5,5 – lavoro oscuro nel senso che non lo capisce nessuno;
Gerrard 5 – in evidente difficoltà fisica, Anfield lo sostiene psicologicamente dedicandogli una standing ovation al momento della sostituzione;
Maxi R. 5,5 – mi lamento sempre dello scarso utilizzo dell’argentino ma non ha combinato granché. Sembra inadatto al calcio inglese in cui si picchia senza cattiveria. Invece gli argentini lo fanno solo con cattiveria;
Henrique 5 – il gol dello United passa dalla parte sua: Rafael lo buca e lui si sgonfia;
Downing 6 – di convenienza: non posso continuare a mettere a tutti l’insufficienza;
Carroll 6,5 – diciamo che fino all’88mo era da 4. Poi spizza il pallone per il gol di Kuyt, un assist in perfetta linea con lo stile di calcio britannico di una volta;
Kuyt 8 – praticamente al terzo pallone giocato mette ko il Man U. Capolavoro;
Adam 6 – poco da addebitargli;
Bellamy 6 – anche lui si vede poco;
Dalglish 6 – la vince alla sua maniera: grinta e palle lunghe. Si è preso la rivincita della finale persa del ’96 giocando come nell’86 ma da allora il calcio inglese è andato avanti;

De Gea 4 – mette in mostra una serie di incertezze se non di cazzate impressionanti per un portiere di questo livello: uscite da rivedere, si fa bloccare ingenuamente nell’angolo del primo gol. Sulla rete di Kuyt l’olandese tira forte ma centrale;
Rafael 7 – migliore in campo con la maglia blu da trasferta dei red devils. Incursioni offensive che valgono il gol e le poche volte in cui il Man U si è avvicinato abbastanza per vedere la pelata di Reina;
Smalling 5 – perde Carroll quando il replay sembrava cosa fatta;
Evans 5,5 – malino;
Evra 5 – alla fine i buuuu lo hanno rincoglionito e buca la marcatura su Kuyt, distraendosi per guardare quanto in alto è salito Carroll a spizzare quella palla;
Valencia 6,5 – sembra uno dei pochi davvero vivi e tonici dello United ma i compagni non lo cercano abbastanza;
Carrick 6 – cerca di guidare i varchi e accompagnate il girello di Scholes e Giggs;
Scholes 6 – onore al vecchio campione ma ormai può essere un innesto non un uomo chiave;
Giggs 5,5 – pochi spunti ma non quanto basta per offendere il Liverpool;
Park 6,5 – anche lui vivo e vegeto, segna e cuona un riso alla cantonese per Dalglish ma non basta per cenare;
Welbeck 5,5 – si muove tanto con continui tagli ma i compagni non lo seguono abbastanza;
Hernandez e Berbatov sv;
Ferguson 5 – mette in piedi quello che resta. È incredibile che in giro non ci sia qualcuno da inserire in questa squadra per tappare le falle aperte in quasi tutti i reparti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...