Niente Surdato ‘nnamorato a Londra – Chelsea-Nappule 4-1

Cech 6 – pochi impegni, i tre tenori napoletani non pungono anche perché il portiere ceco nel caschetto ha i paraorecchie;
Ivanovic 7,5 – ha una voglia di ingropparsi l’asinello che si trasforma in stallone e si fa tutta la fascia duecento volte. Segna il gol qualificazione poi fa la cavallina con Aronica;
Terry 6 – da capitano, gioca mezzo zoppo che pare Kjaer ma l’inglese ha meno tatuaggi e più palle e segna pure un gol;
Luiz 6 – una delle poche volte in stagione che nun se fa incu… Scusate… superare da un attaccante avversario. Pensare che Cavani è pure carino;
Cole 5 – se chiama Ashley come una femmina o, alla meno peggio, come il fighetto di Via col vento che non ha il coraggio di mettere a 90 gradi Vivian Leigh. Insomma per dire che gioca senza palle;
Lampard 6 – come al solito si vede poco ma è puntuale a timbrare dal dischetto;
Essien 5,5 – si vede pochissimo, recupera qualche pallone;
Ramires 6 – a sprazzi, qualcosa di buono come il cross dell’1 a 0 ma anche lunghe pause;
Sturridge 6,5 – ci prova, tanto ma nun ce riesce;
Drogba 7,5 – è uno stronzo ma è anche vero che i nostri giornalisti con quelli che giocano all’estero ce vanno pesanti ma co’ Ibra… L’ivoriano è un leone e trascina squadra e pubblico manco fosse David Guetta;
Mata 5 – malissimo, si vede solo per tirare punizioni e angoli che manco l’omino del subbuteo;
Malouda 6,5 – pochi minuti ma due spunti brucianti… A Campagnaro brucia ancora il culo…
Torres 5,5 – ce prova, fa anche dei discreti numeri da foca monaca ma se magna il solito gol incredibile;
Bosingwa sv – nun fa danni;
Di Matteo 7 – rimette in sesto la squadra con poche mosse furbe come ridare fiducia ai senatori. Sono loro che gli regalano i quarti: Terry, Drogba e Lampard vanno a tabellino, la spina dorsale del Chelsea vincente;

De Sanctis 6 – poteva diventà più prezioso del sangue di San Gennaro dopo due miracoli che inizialmente salvano il risultato. Il terzo miracolo sarebbe potuto essere il ritorno al gol di Torres. Ce la mette tutta ma lo spagnolo è un caso disperato anche per il sangue di San Gennaro;
Campagnaro 5,5 – il meno peggio del terzetto difensivo di Mazzarri anche se, a pensarci, su Ivanovic avrebbe dovuto scalare lui;
Cannavaro 5,5 – salva un gol fatto ma subisce la personalità di Didier Drogba;
Aronica 5 – nun se dimenticamo che questo viè dalla Reggina e che per una stagione, per 38 partite puó darla a bere ma poi… oggi si giocava allo Stamford Bridge e non al Granillo, davanti c’era Drogba e non Bonazzoli;
Maggio sv – se rompe perché gli inglesi so’ tosti;
Gargano 7 – recupera duemila palloni;
Inler 5,5 – sarò uno dei pochi ma non mi è piaciuto: cerca di giocare di personalità ma nun ce l’ha e se uno nun ce l’ha nun se la po’ dà;
Zuniga 5 – ha spippettato indecorosamente;
Hamsik 5,5 – rischia di fare un eurogol ma fermati lì;
Lavezzi 5,5 – è mancato il suo apporto. Sempre bloccato, ce mancava che il tatuaggio di Maradona si staccasse dalla sua pelle, prendesse vita e gli dicesse: “Scansate, ce penso io”;
Cavani 5,5 – meglio in difesa alla Borini che all’attacco alla Cavani;
Dossena 5 – gioca a dodgeball causando il rigore determinante;
Vargas sv – trottolino amoroso un po’ confusionario;
Pandev sv – poteva esse l’omo della provvidenza. Invece;
Mazzarri 6,5 – tradito dalla mediocrità dei suoi difensori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...