Milan-Roma 2-1 (Lucho barba lunga, Barbara coscia lunga)

Abbiati 6 – preso il gol di Osvaldo resta triste a guardare quel prato verde ingiusto come la vita, dove controlli la partita ma poi ti purgano all’improvviso. E non ti sei neanche chinato a prendere la saponetta;
Bonera 6,5 – inizia a destra poi passa al centro, dove furoreggia approfittando dei sonni di Mexes. Un po’ come Fini;
Thiago Silva sv – unica soddisfazione giallorossa di serata: aver contribuito a fargli saltare la sfida dell’anno;
Mexes 6 – si pettina i capelli con la coda perché così Ibra ha qualcosa a cui aggrapparsi;
Mesbah 6,5 – prova più che positiva, difensivamente ma anche nelle proiezioni offensive. Si incunea tra Gago e Rosi, come il cetriolo nelle terga dell’ortolano;
Nocerino 6 – meno brillante, si vede che è concentrato sulla sfida stellare con Iniesta. Infatti, lo spagnolo non dorme pensando di dover affrontare Nocerino;
Ambrosini 6 – procura il rigore abbastanza casualmente, fa troppi falli, forse non avrebbe avuto nemmeno diritto a finire la partita, ma san Mazzoleni è di buon umore;
Muntari 6,5 – passa una settantina di minuti a fare falli, tra cui uno su Taddei, probabilmente da rosso, in cui il ghanese, evidentemente stizzito perchè Mazzoleni non aveva proprio potuto fare a meno di sanzionarlo, accusa Taddei di simulazione, dimostrando di non starci tanto con la testa. Poi si sveglia: approfitta di una indecisione di Rosi e Kjaer e spara un missile verso Stekelenburg che devia sulla traversa. Il lancio per Ibra in occasione del secondo gol è suo, pare Pirlo ma è suo, del resto basta metterla sopra la testa dell’Angelo bionno;
Emanuelsson 5 – superfluo, spero non si presentino al Camp Nou con questo pippone, a Barcellona nun lo fanno scenne dall’aereo;
El Shaarawy 6,5 – primo tempo tutto pepe poi nell’intervallo confonde la crema per i piedi con il gel dei capelli. Risultato: la cresta si affloscia e i piedi diventano a punta;
Ibrahimovic 7 – vede la Roma due volte e ci rifila 4 pere con l’aiuto compiaciuto dell’arbitro e di Kjaer. Non fa neanche troppo lo stronzo, cioè, per i suoi standard;
Zambrotta 6 – grazie all’infortunio di Thiago Silva gioca quasi tutta la partita aspettando come un vecchio alla posta in fila per la pensione;
Aquilani sv – deve aver pensato a quale salvata s’è dato due anni fa quando è partito;
Boateng 6,5 – lo vede e San Siro si infuoca che manco la Satta dopo un’astinenza di una settimana. Fa il pavone con un paio di numeri: tra nove mesi scopriremo che un centinaio di donne in ovulazione allo stadio sono rimaste incinta;
Allegri 5 – rischia Thiago Silva per la Roma, ‘sta Roma… Ma come se fa?

Stekelenburg 7 – salva la punizione di Ibra con un eccesso di colpo di reni, segno che stava distratto, probabilmente a guardare il pacco dello svedese. Poi para un paio di tiracci che compagni troppo distratti concedono e milanisti in ansia da Messi. L’olandese giustifica la spesa e le risate che se fa coll’amico suo Ibrahimovic quando capita vicino ai suoi guanti fanno pensà che c’ha un po’ de nostalgia;
Rosi 5 – lui non è Dani Alves e manco Puyol, i milanisti lo pigliano a pernacchie, tanto per fare le prove di mercoledì e perchè si è tajato i capelli come Nick di New Girl; con la riga sulla tempia… o gliela ha disegnata Ibra?
Kjaer 4 – per solidarietà nordica lascia andare Ibra per il 2-1. Prima s’era fatto er core grosso co’ Muntari: j’ha fatto pena la storia dell’interista che passa al Milan e non la struscia per un’ora. Ma quand’è che a quarcuno je fa pena la storia del difensore biondo, tatuato, grosso e mobile come er portone de ‘na villa patrizia che torna in Italia e non ne imbrocca una? A me pena non fa, me fa solo ‘ncazzà;
Heinze 6 – è evidente che è il maschio alfa del gruppone in maglia bianca perché se dà da fa, svetta de testa, urla e bestemmia contro l’arbitro perché tanto sa che in tv non lo farà nessuno;
Taddei 5,5 – davanti ha Marquinho, che se muove parecchio, quindi lui cerca di tenergli le terga a riparo… dovesse prende’ freddo… o un cetriolo;
Gago 5 – prova a proporsi ma perde una marea di palloni. Non si adatta al ruolo da interno, si stanca a giocare a morra cinese con i dirimpettai. Perde perché fa sempre carta ma Muntari e Nocerino e Ambrosini lo prendono a sassate;
De Rossi 5 – pigro e lento anche nel lavoro di ripiegamento difensivo. È talmente sfasato che sbaglia un tiro e Osvaldo lo trasforma in oro;
Marquinho 6 – è rapido e ha l’attitudine a incunearsi tra le linee verticalmente, così per un’ora maschera con il dinamismo la sua concreta mediocrità;
Borini 6 – pensa a non prenderle, così si mette di buona volontà a coprire la fascia, fa qualche taglio ma i quarti buoni restano in mano a Osvaldo. Da una sua iniziativa arriva il gol;
Totti 5 – male. Gira a vuoto per il campo, mancando di gamba e di costrutto. Spreca un’occasione ma non è solo per questo che è insufficiente;
Osvaldo 6 – per una sera non è er cipolla anzi so sicuro che Barbara Berlusconi in tribuna s’è fatta er soffritto pensando ar Johnny Depp de noantri;
Pjanic 6,5 – subito intraprendente, attacca l’area del Milan che pare un’anticipo de mercoledì. Er problema è che lui è solo mentre er Barca so’ in undici;
Lamela sv – entra perchè alla Roma mancava uno coi capelli a punta pe’ fa i bori;
Bojan 5 – ma sarà che nessuno abbocca ai suoi tagli o che i compagni non sanno servirlo. Più lo vedo e più mi chiedo perché Guardiola se l’è fatto scappare…
Luis Enrique 5,5 – quando uno dice ed mestiere dell’allenatore. Cerca di vincerla la partita e siccome a quasi quarant’anni ne ho visti troppi de cambi difensivi, non gliene farò certo una colpa. E non è per toccare sempre lo stesso argomento ma non mi è chiaro cosa si aspetta per vedere la squadra rendere: che si faccia male Kjaer? Che Gago veda la madonnina di Montemario? Che finisca il contratto Di Totti? No, lo chiedo perché in tal caso me dedico al basket NBA per i prossimo due anni. Certo che a lui a forza di aspettare è cresciuta la barba. Notte insonne? Sai che dubbi tra Lamela, Totti, Borini, Bojan e Osvaldo. Mejo sta come Allegri che ce li ha tutti rotti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...