Chievo-Roma 0-0

Sorrentino 6 – si porta un bicchiere da Martini, un’oliva e ombrellino;
Sardo 6 – prende le misure a Jose Angel: all’inizio si affanna per fermarlo ma quando capisce che tanto il ragazzo non conclude niente si preoccupa solo di tenere asciutte le mutande;
Cesar 6,5 – la partita perfetta: antiaerea;
Acerbi 7 – esaltato dal fango, domina le palle alte e le basse. Chiedere a Borini;
Jokic 6 – fa gli occi dolci a Taddei che così si fa sotto e lascia sguarnita la sua zona. Sagace;
Rigoni 6 – sembra un tipo di pasta. Scotto;
Bradley 7 – sembra nato con le mani palmate, la testa squamata e le pinne ai piedi: non sbaglia un passaggio ed è anche tra i più pericolosi;
Hetemaj 6,5 – contro di noi è indiavolato. Sarà amico di Pinzi;
Cruzado 6,5 – passaggi millimetrici e tocchi sopraffini. Una sorpresa;
Paloschi 6 – ci mette volontà. Punto;
Pellissier 5,5 – si era giocato lo 0-0;
Vacek 5,5 – esce per mal di testa, aveva il ciclo, stanotte Pellissier va in bianco;
Uribe sv – uno stop delizioso va dritto nel cv;
Sammarco sv
Di Carlo 6,5 – le sue squadre non sono mai esaltanti e non sempre si salvano. Al Chievo quest’anno è riuscito;

Curci 6,5 – la pioggia lo rende più uomo. Non sbaglia niente e in piscina era facile sbagliare;
Taddei 5 – ha capito che Lucho se ne va e s’è stufato di difendere. Quindi è tornato a fare il trequartista da terzino;
Kjaer 6,5 – sarà che la piscina ha portato tutti al suo livello ma si è disimpegnato bene;
Heinze 6,5 – solidità ed esperienza. Dio e Patria. La Destra al potere e in difesa;
Angel 5 – scende svariate volte ma non piazza mai un cross. Soprattutto: ha mai piazzato un cross? Torna a casa Josè;
Gago 6,5 – rinvigorito dal fatto che mancano solo due partite. Si propone e copre con voglia. Qualcuno gli deve aver passato la sveglia;
De Rossi 6,5 – la migliore partita da mesi, chiude e fa ripartire la squadra;
Marquinho 5 – scena muta, poco meglio di Angel;
Borini 5 – ha sul piede peggiore l’occasione migliore. La spreca. Dopo l’infortunio non è stato più lui;
Totti 6 – si batte, qualche buon colpo ma non era partita da numeri 10;
Bojan 5 – chiama la mamma prima della partita e gli consiglia lana fuori e cotone sulla pelle. Ma Cesar gliela sbrindella tutta cercando di sfilargliela. Poi la mamma lo richiama per la cena e cambiargli la maglietta;
Tallo 6,5 – bravo, veramente, spizza, attacca, tira, copre. Speriamo che non lo sciupano;
Perrotta sv – ancora Perrotta…;
Simplicio sv – un supplì che fa gol;
Luis Enrique 6 – dichiarazione d’amore per il Gjion nel dopo partita, indossa una sciarpa biancorossa delle Special Olympics e inneggia ai microfoni di Sky allo Sporting. Rispondendo alle pressanti domande di mia moglie sul futuro di Lucho ho valutato che, se restasse, non farebbe tutte ‘ste manfrine. Anche in conferenza stampa era completamente disinteressato alle domande. Un po’ come mia moglie alle mie risposte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...