Liverpool-Chelsea 1-2/Sfida atavica per la finale della FA Cup, rossi contro i blu, come nella scatola del Subbuteo

Reina 5,5 – mezza papera sul primo gol: battezza il lato lungo ma Ramires lo beffa sul primo;
Johnson 6 – qualche discesa piena di rabbia ma forse avrebbe potuto fare qualcosa in più;
Skrtel 5 – incerto dietro, spreca un’occasione clamorosa. Compra una vocale;
Agger 6 – un po’ più sereno del collega, non si scompone mentre i flutti del mare blues imperversano;
Henrique 4 – Ramires lo ara. A metà del secondo tempo trova il coraggio di fare capolino nella metà campo avversaria è peggio che andar di notte;
Spearing 5,5 – una scelta difensiva che Dalglish paga. Il ragazzino non crea e fa il solletico a Lampard e Mata, e poi ha due occhiaie terribili. Dormito poco?
Henderson 5 – non ne imbrocca una, forse paga l’inesperienza lui che dovrebbe dare qualità in mezzo al campo;
Bellamy 5,5 – ha una maglietta di due misure più piccola perché vuol far vedere i muscoli come un toro che mostra le corna. Ma gli avversari non si fanno impressionare, Cole poi è abituato a ben altre tette e fianchi;
Gerrard 6 – il capitano è l’ultimo ad arrendersi. Meglio quando arretra a centrocampo per guidare la manovra da dietro;
Downing 6- qualche buon cross ma fa sempre la stessa finta. Che noia;
Suarez 6,5 – meglio con una punta vicino che gli toglie il fiato di Terry e Ivanovic dal collo:
Carroll 7 – un gol bellissimo e uno salvato da Cech. Doveva giocare dall’inizio;
Kuyt sv non si vede;
Dalglish 5 – la sbaglia lui: troppo timido in apertura. Quando entra Carroll i Reds chiudono il Chelsea nella loro area ma è troppo tardi;

Cech 7,5 – una squadra che fa catenaccio non può prescindere da un ottimo portiere. Di Matteo ce l’ha; miracolo su Carroll;
Bosingwa 5,5 – perde la palla che costa l’1-2
Ivanovic 7,5 – fa il suo e quello di Terry. È un muro invalicabile e pure un po’ brutto a vedersi;
Terry 5 – si fa prendere in giro da Carroll;
Cole 7 – ingaggia un duello bellissimo con Johnson. Non lo perde e trova il tempo, tra una birra, una sfilata e una scopata di dare una mano in avanti;
Mikel 6 – ruvido centrale aggiunto che trova sempr il tempo per un passaggio di prima;
Lampard 7 – la palla per Drogba che vale il 2-0 è sua: un’abitudine che sembra non voglia perdere;
Ramires 8 – decide la partita con i suoi strappi sulla destra. Il missmatch che decide la gara è quello con Henrique;
Mata 6,5 – si vede a tratti ma quando si accende non è mai banale;
Kalou 5,5 – solo la parte difensiva. Quando attacca solo sprechi;
Drogba 8 – esce con uno strappo a una palla, prima ha stracciato i centrali del Liverpool con stop, giro e tiro degno di uno dei più forti centravanti della storia;
Raul Meireles 6 – entra per puntellare il muro blu;
Malouda sv – se ne andrà al Vasco de Gama. Del Malouda degli ultimi mesi a Stamford Bridge nessuno sentirà la mancanza, soprattutto il ragioniere che prepara gli assegni;
Di Matteo 7 – mezza stagione gioiello. Già porta a casa un trofeo. Poi, a Monaco, chissà…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...