Aquafan/Parma-Roma 3-2

Mirante 6,5 – qualche intervento. Come portiere da pallamano deve sostanzialmente tenere la posizione;
Zaccardo 6 – sbaglia il rinvio in occasione del vantaggio giallorosso, poi si fa trovare al posto giusto al momento giusto per il gol vittoria. Insomma, la gara delle figure di merda la vince Dodó;
Paletta 6,5 – controlla la difesa facendo la boa a centroarea;
Lucarelli 6 – nun fa danni, lui che è il prototipo del difensore goffo;
Rosi 6,5 – solito ex col dente avvelenato. Ma che vole? Gli abbiamo tolto il pizzo di latte, lo abbiamo reso uomo;
Valdes 6,5 – lucida regia. Nelle pozzanghere di fango è a suo agio come Peppa Pig;
Parolo 6 – segna il gol più fortunoso della già fin qui sfigata stagione della Roma: una pozzanghera gli aggiusta un tiro destinato a finire sui cartelloni pubblicitari della Folletto;
Marchionni 5 – non vi vede;
Gobbi 6 – partita per scarpari come lui;
Biabiany 7 – il migliore, come Gesù cammina sulle acque. Anzi meglio: corre;
Amauri sv – dopo tanti infortuni era in ripresa con tre gol in due partite. Poi si apre il labbro: 12 punti di sutura e si deve fermare di nuovo. Approfitta e fai un salto a Lourdes;
Belfodil 6,5 – tosto, cattivo e a suo agio nella piscina del Tardini. Poi si fa cacciare da stupido;
Acquah sv – Donadoni mostra una certa ironia a metterlo dentro;
Donadoni 6 – non credo ci fosse molto di suo a parte il carattere della squadra;

Stekelenburg 6 – dice che si è fatto male ma secondo me s’è rotto er cazzo de fasse pija a pallate da cani e porci e parmigiani e parmigiane;
Piris 5 – quello che ho visto finché si è giocato a pallone non è molto incoraggiante;
Marquinhos 5,5 – il meno peggio – diciamo così – della disastrata difesa della Roma;
Castan 4 – procura l’inutile rigore del 2-3 ma è bucato a ripetizione come una pornostar;
Dodó 4 – la perversione di mettere in una gara di salto nelle pozzanghere di fango uno che viene da un terribile infortunio, che non gioca da undici mesi e indossa la fascetta come Bjorn Borg me sembra la cazzata più grande da quando l’omo ha inventato la pioggia. Talmente sfigato che non liscia sul lancio di Mirante da cui è scaturito il primo gol ma la spizza il giusto per farla finite sui piedi di Belfodil. Meglio di un assist;
De Rossi 5 – nun se po’ giudicà. Certo che in una lotta come quella del Tardini mi aspettavo di più;
Bradley 4 – come sopra, pensavo avrebbe dato di più vista la boccia aerodinamica e acquadinamica ma l’americano non ha fatto proprio un tubo;
Florenzi 5 – come sopra, un po’ mejo de Bradley;
Lamela 6,5 – ci mette palle, muscoli e tecnica. Segna un altro gol inutile. Ao: portasse sfiga?
Osvaldo 4 – scena muta ma coda sempre in ordine. Questione di priorità;
Totti 6 – anche lui muscoli, grinta e tecnica. Poi l’acqua gli fa sentire meno la fatica, scivolando invece di correre;
Marquinho 5,5 – nun se poteva provà lui dall’inizio?
Perrotta sv – questa sostituzione è un atto politico. Ancora non l’ho capito ma è decisamente un atto politico come una pernacchia a un comizio;
Goicoechea 6,5 – pensavo fosse uno scherzo della cattiva pronuncia zemaniana invece sembra un portiere. Ma nun ne entusiasmo;
Zeman 4 – sbiadito e scolorito nel suo giubbotto imbottito, non credo abbia capito che in una situazione del genere non servono le teorie e le utopie ma spade, falce e martello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...