L’Italia dei furbetti/Rube-Inter 1-3

Buffone 5 – si dovrebbe vergognare a esultare per gol che arrivano in quel modo. Per una volta, capitano, restituisci un gol o un espulso;
Barbagli 6 – frangiflutti ultimo a protezione di Buffone;
Bottacci 5 – Milito gli fa un culo così;
Chietini 5 – uno che non doveva finire la partita. Palacio gli pratica una plastica e gli raddrizza il naso, senza anestesia;
Lichtbaygon 4 – dopo 20 minuti doveva uscire. Spregiudicato Tagliavento a salvarlo dopo un’entrata assassina proprio sotto gli occhi del guardalinee che ha lisciato il fuorigioco del primo gol. Protesta troppo, forse si sente insicuro perché ce l’ha piccolo;
Vidal 7,5 – ha tirato il fiato per qualche partita ma oggi era ovunque con polmoni e qualità;
Pirla 5,5 – poca luce, tanta barba;
Marcì qui 5.5 – più difensore centrale che incursore;
Assoreta 5 – Zanetti se lo pappa;
Vucipic 6,5 – non si presenta in campo nel secondo tempo per paura. Cominciamo a dirle ste cose;
Gio-Tinto 4 – si intestardisce a cercare di dimostrare che è un top player. È solo un bimbo che gioco al gioco dei grandi;
Papeteres 6 – limita Cassano e Nagatomo; esce e la Juve crolla;
Brendaner 4 – top player er cazzo;
Quacquarella sv – due minuti e sibila un missile vicino al lobo frontale di Handanovic. Forse era mejo lui dell’uomo venuto da frigorifero;
L’uomochenondenuncia 6 – sicuramente L’uomochenondenuncia ha detto ai suoi di far vincere l’Inter, perché in caso contrario li andavano a prendere di notte i Nas e i Nar;

Handanovic 7 – la prima mezz’ora della Juve è buona e lui ne prende almeno tre. È non erano in fuorigioco;
Ranocchia 6 – falloso;
Samuel 7 – torna muro perché il muro ce l’ha dentro. Lancia certe occhiate a Giovinco che lo fanno ancora più piccolo;
Juan J 5.5. – non l’ho visto bene: quanto culo ha? Non fortuna ma proprio culo, pare Jennifer Lopez;
Zanetti 7 – compete con uno che ha quasi la metà dei suoi anni ed è pure negro – traduco per i poveri di spirito: grosso muscoloso e cazzuto. Beata razza argentina. Vedi a fa la fame, i default e una buona dittatura ogni tanto? Si gioca al pallone fino a 40 anni;
Gargano 6,5 – rincula efficacemente per coprire gli inserimenti, cerca di fare delle geometrie;
Cambiasso 8 – regia e lucidità e copertura e pure rifinitura come nel caso del rigore. Sembra tornato quello del triplete;
Nagatomo 6 – tatticamente è una spina nel fianco ma è una pippa: non crossa bene, non passa, corre solo;
Palacio 6 – soffre un po’ i compagni caratterialmente e tecnicamente superiori ma mette il suo sigillo sulla partita;
Milito 9 – marca Pirlo, smarca i difensori, segna due gol. Che attaccante, come si fa a non amarlo?
Cassano 6,5 – qualche illuminazione, tante risate a bordocampo vicino ai soldatini;
Guarin 7 – entra ed è dentro in due gol. Bravo;
Mudingayi sv – porta in campo i suoi centimetri di uomo;
Stramaccioni 8 – ero sicuro che si sarebbe presentato con le tre punte, non perché l’abbia studiata particolarmente ma perché non farlo avrebbe dato un segnale di debolezza. Lui, ai segnali, è molto attento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...