A fucking weekend/Catania-Roma 1-0

Andujar 7 – omo senza core: prende a Dodó il tiro del suo personalissimo riscatto, mostrandogli il tatuaggio sul braccio destro: “La rissa mi rilassa”. Così l’uccello dell’albero azzurro si trasforma in un pulcino;
Bellusci 6 – ha le fette talmente di ferro che è bono per stirare i calzettoni degli avversari. Infatti Marquinho se incazza pure un pó, temendo di perdere lo sguardo affascinante che lo contraddistingue e che quasi lo faceva diventare modello. Quasi, del resto Bellusci è quasi calciatore;
Legrottaglie 5,5 – si intrattiene a protestare e, poi, a simulare che Destro gli ha infilato un dito nell’unico orecchio ancora buono dopo che il doping degli anni juventini gli ha sputtanato l’altro, dimenticando che il suo dio gli imporrebbe l’onestà e l’umiltà;
Spolli 6 – almeno lui lo disegnano da farabutto e si comporta da farabutto. Insulta Destro, accusandolo di non reggersi in piedi. Più o meno le cose che diranno a Mattia i tifosi a Fiumicino;
Marchese 6,5 – si pappa Lamela ma non fa il rutino come all’andata. Lui è diventato una personcina educata;
Izco 6,5 – faccia degna dei cattivi di Grosso guaio a Chinatown. Gli manca solo il cesto di vimini in testa e di sparare furmini dalle mano. Lui li caca dar deretano;
Almirón 5 – menomato, finché è lui ncampo dominamo;
Salifu 5 – ha il tono muscolare di una massaia cantonese. Non so perché Maran lo mette in campo ma ho capito perché lo ha tolto. Forse perché il Django dell’Etna non ne ha imbroccata una? Infatti poi il Catania ha vinto la partita;
Barrientos 5,5 – mette ansia a Balzaretti;
Bergessio 6,5 – un bell’assist con fallo, un gol mangiato, tante occasioni per innervosire Castan che infatti sarà corso subito a piagne su Tuittere;
Gomez 7 – certo Montella che fesso, ha rinunciato alla Roma perché insisteva a volere che Sabatini gli comprasse Gomez. Menomale che il nostro direttore sportivo ha resistito… E menomale che Gomez noi lo rivediamo a settembre;
Castro 6,5 – struscia due palloni, producendo un rumore che ha fatto venire la pelle d’oca a tutta la Roma e a chi guardava in tv;
Paglialunga 6 – evidentemente, quando si fa a sorteggio per sturare il cacatoio dello spogliatoio del Catania, lui è sempre fortunato;
Ricchiuti sv – ma questo campa ancora? Ammazza, prima di venderlo lo hanno gonfiato a 2.2;
Maran 6,5 – aggiusta la squadra nell’intervallo e la Roma nun ce capisce piu un cazzo;

Goicoechea 6 – stava per anticipare la sconfitta intervenendo male su un tiro da fuori di Gomez. Un po’ come nel derby a dimostrazione che, quello e questo, erano errori tecnici. E poi, ha sbagliato più appoggi di Tachtsidis, un’onta terribile visto che la vulgata esige che lui sia un portiere bravo con i piedi. Io preferisco il portiere bono coi piedi dell’artri;
Piris 5 – Gomez lo irride tre volte, lui ride poco però e noi con lui;
Burdisso 6 – non va kappao;
Castan 6 – ingaggia un duello a tacchettate con Bergessio. Almeno uno cor sangue nelle vene…;
Balzaretti 5 – il re delle giravolte avrà imparato dalla signora Balzaretti a come girarsi e porgere le terga. Entra a pieno titolo nella banda del club scaldamuscoli stravaganti;
Bradley 5 – emblema della partita doubleface: nel primo tempo affonda come un coltello caldo nel burro, nel secondo gira a cazzo di cane per il campo, te lo trovi a destra, a sinistra, sopra, sotto, di fianco e, ovviamente a 90 gradi. Se magna un gol incredibile che manco Destro… no beh effettivamente questo non lo posso dire;
Tachtsidis 6 – primo tempo stranamente con solo un paio di errori. Resta comunque il migliore ad aprire il contropiede degli avversari. Mai il nostro. Nel secondo tempo non lo cerca più nessuno e lui, un paio di volte, controlla se il cellulare è acceso;
Florenzi 6 – nel primo tempo è probabilmente il migliore. Ma dimostra nel secondo tempo che il pangiallo della mamma ancora non lo ha digerito. In assenza di Totti e Pjanic, è quello deputato e turare punizioni e corner oltre a fare qualche numero da foca monaca per il pubblico. Pensate npó che grossa crisi;
Lamela 4,5 – l’assenza del capoclasse e del braccio violento dello spogliatoio lo induce a fa un po’ come cazzo je pare. Vuole sempre la palla sui piedi e mai nello spazio, se magna du’ toast nell’intervallo e rientra così appesantito che pure la cresta je se ammoscia. La dimostrazione che uno schiaffo non ha mai ucciso nessuno;
Destro 5 – mi occorre un temibile dubbio: che Destro abbia un sinistro al posto del destro?
Marquinho 6 – primo tempo tutti tagli e saette, che Bellusci esce dal campo che sembra uno di quei fans di Justin Bieber che su Tuittere fanno vedere le ferite che si procurano con le lamette. Nel secondo non entra in campo per manifesta superiorità, poi lo fa uscire il boemo. Io non lo darei via perché è uno e trino. Certo che se uno uno e trino gioca mezza partita…;
Marquinhos 4,5 – un disastro, in propulsione offensiva e in ripiegamento difensivo. Vabbè che aveva accesa la propulsione retrodinamica causata dalla febbre…
Dodó 5 – dà istruzioni a Destro ma se magna un gol che dimostra che è Destro che ha dato dei consigli a lui;
Zeman 5 – squadra Jackyl e Hyde. Lui c’entra con la squadra del primo tempo ma pure con quella del secondo. Noi, però, che la guardavamo da casa, avevamo capito all’ottavo gol sciupato che era ‘na gionataccia. Perche non lo ha capito pure lui?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...