Tottenham-ManU 1-1

Lloris 6,5 – far vedere a Zeman: buono con i piedi, svelto al rilancio. Anche su Zemapedia questo è un portiere. Certo, questa estate erano necassari svariati milioncini, circa 18, per portarlo a Roma. Cojonechea è costato poche centinaia di migliaia di euro e un baule di guanti per portarlo a Roma. Ci sarà una differenza?
Walker 5,5 – sembra opacizzato da un alone di tristezza. Evidentemente la rissa non lo rilassa più come un tempo;
Dawson 6 – due leve lunghe per arrivare pressoché ovunque;
Caulker 5,5 – faccia squadrata e mascella volitiva da marines. Se volete sbarcare a Omaha beach, prendetelo ma per il resto…;
Naughton 5,5 – si piazza a sinistra, mulina passaggi verso gli avanti del Tottenham ma non credo di averlo mai visto affondare sulla sinistra;
Dembele 6,5 – trequartista adattato alla vita da mediano, gli si legge negli negli occhi che vorrebbe le tartine con il caviale che servono nella metà campo dei rossi invece di accontentarsi dei duelli rusticani nel centrocampo mezzo innevato di White Hart Lane;
Parker 6,5 – regista d’altri tempi che sbaglia pochi passaggi e non disdegna la rissa;
Lennon 7 – treno metropolitano del Tottenham; prende la linea rossa e porta a spasso mezza difesa United;
Dempsey 6,5 – l’uomo dell’ultimo secondo. Piazza il colpo che rovina l’aperitivo con un buon Chianti a Sir Alex;
Bale 6 – non riesce mai a innescare il turbo, ma piazza una mina di destro che De Gea neutralizza con escoriazioni varie;
Defoe 5,5 – gira a vuoto e lo fa anche in maniera sgraziata;
Assou Ekotto 5,5 – mi sta simpatico, perche è un bravo ragazzo che va in Metro e legge i giornali. Peró la sua interpretazione del terzino consiste nel fermarsi a trequarti campo e scagliare un lancio contro la schiena di un avversario;
Huddlestone sv – inspiegabile;
Villas Boas 6 – sbatte contro il muro di Sir Alex e strappa un pareggio sprecando molto;

De Gea 5,5 – quel che De Gea dà, De Gea toglie. Ne salva tre alla Garella, di piedi o di coscia ma sul cross dell’ultimo minuto è incerto e favorisce il pareggio. È insicuro sulle palle alte, il suo limite più importante;
Rafael 6 – tiene Bale, incredibile amici, rivaleggiando anche di testa. Chiedete a Piris che contro l’Inter ha perso tutti i duelli aerei con Palacio. Il piccolo brasiliano contro l’armadio Bale se la gioca anche sulle palle alte;
Ferdinand 6,5 – ora che gli è rimasta solo l’esperienza fa come certi capoufficio: controlla e fa lavorare gli altri;
Vidic 6,5 – di testa le prende tutte ma non chiedetegli di disquisire di poesia;
Evra 6,5 – anche lui tenace e tignoso, dà il solito apporto;
Jones 6,5 – presidia una zona di campo piuttosto ampia, diciamo quella tra le due porte, disposto a tutto: a menare, a correre, a bere un Martino;
Welbeck 5,5 – qualche numero da foca monaca, tutto fumo e niente arrosto
Cleverley 6,5 – fattore dominante in mezzo per gamba e polmoni;
Carrick 7 – lucida regia, equilibrio;
Kagawa 5 – nullo, timido e fuori posizione, è la gamba zoppa del Man U;
Van Persie 7 – un pallone, un gol. Tiè;
Rooney 5,5 – abbastanza anonimo;
Valencia 5.5 – si muove confusamente e non si innesca mai;
Ferguson 6 – non riesce ad assestare il colpo del ko. Ma il chewing gum… quello l’ha distrutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...