Roma-Genoa 3-1/La Roma nuova, la Roma vecchia e la Roma così così

Stekelenburg 7,5 – dimostra che il portiere non si fa colle chiacchiere o coi piedi o con le cene la sera: si fa parando. Ne para quattro dando anche la misura della partita portata a casa grazie a lui;
Piris 6 – soffre Borriello, che è più grosso e più bello di lui. Nel secondo tempo l’uomo a cui paghiamo ancora lo stipendio decide di dare fastidio a Romagnoli e il paraguiano respira e rimedia anche lui un po’ di fica;
Burdisso 4,5 – sta sempre chiappe a terra. Dopo la cura Zeman è come un soldato traumatizzato dal fronte che non riesce ad adattarsi alla vita dietro le linee. Così esagera a suon di scivoloni e agevola il Genoa in un paio di occasioni;
Romagnoli 7 – controlla i suoi. L’età gli impedisce di dire quello che pensa a Burdisso, e un po’ anche il rispetto degli anziani. In una serata storica purga su calcio d’angolo di Totti: non è ancora un passaggio di consegne ma poco di manca. Ecco il nuovo Capitan Futurissimo;
Torosidis 7 – si vede che è un giocatore vero perché nella stessa partita passa da esterno destro di centrocampo e terzino sinistro. La gioventù non è tutto. Eppoi sforna cross a banana che è un piacere, precisi e fastidiosi per le difese avversarie. Peccato che a Osvaldo la banana nun je piace…
Pjanic sv – forse si è stancato a forza di chiacchiere e inizia un po’ opaco. Poi se fa male: un infortunio che getta un’ombra sulla partita che solo Kucka scaccia;
De Rossi 6 – si guadagna la pagnotta con l’assolo alla ricerca di uno sgambetto o una ginocchiata. Non trova il primo ma concretizza il secondo ed esulta manco avesse segnato. Il che è un po’ vero. Poi trascorre la serata attanagliato dai dubbi su quante colombe ospitare nella sua barba e non parlo dei dolci pasquali;
Balzaretti 5 – un’insufficienza tonante: sta alto e rincorre gli avversari, sbaglia tutto, passaggi e cross. Da ricordare solo un colpo di testa con cui sbroglia una intricata situazione su cross di Vargas, uno a cui dovrebbe studiare le coordinate di sparo;
Lamela 6 – primo tempo pigro, secondo da solista. Quando riuscirà a dimenticare il primo Lamela e diventare il secondo…
Totti 8 – la partita è cosi cosi ma il resto… È storia;
Osvaldo 4,5 – mai visto, mai in partita. Si permette pure di guardare male Muzzi all’uscita dal campo. Piu urticante degli ultimi sei mesi di Vucinic. Via, sei circondato e forse sei più morto di Bersani;
Marquinho 5,5 – entra per il concorso di bellezza con Immobile e Borriello: rimandato;
Perrotta 6,5 – si applica e per una sera ripropone il pezzo forte della casa: inserimento e gol;
Bradley 5,5 – spento, praticamente un motore ibrido;
Andreazzoli 6 – la squadra sembra aver perso parte della carica post Juve. Bisogna lavorare tanto e su tante cose, come lui stesso ha detto a fine gara: ad esempio, su quei cardigan da vecchio coi bottoncini;

Frey 5,5 – un paio di uscite a vuoto;
Bovo 5,5 – flemma da giocatore di scacchi ma te sei Bovo devi compensare con la grinta la pippaggine;
Portanova 6 – uno scherzo controllare Osvaldo per lui che a Bologna controllava il traffico delle scommesse di Di Vaio;
Moretti 6,5 – bel duello con Torosidis: qualche volta lo perde ma non si dà mai per sconfitto;
Pisano 5 – mai visto;
Kucka 5 – grazie per l’espulsione, poteva farsi tosta;
Toszer 5 – difensore aggiunto;
Vargas 6,5 – ha i capelli tagliati da un barbiere affetto dalla mucca pazza. Non ha perso l’abitudine di sbananare cross fastidiosi come un attacco di diarrea in autobus;
Antonelli 6 – ammazza quanto corre… Certo va solo dritto, sembra Forrest Gump, bisogna spiegargli che finisce il campo. Prima o poi;
Bertolacci 6,5 – un mal de panza totale, sfiora il gol di testa, cuce il gioco rossoblù, dà fastidio a De Rossi chiededogli l’autografo e quando sarà capitano;
Borriello 6,5 – si muove su tutto il fronte di attacco, procura il rigore e le migliori occasioni genoane;
Jorquera 4 – invisibile;
Immobile 4,5 – se vede ma sarebbe mejo cambià canale;
Rigoni sv
Ballardini 6 – Genoa ben messo in campo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...