Sampdoria-Roma 0-2 (64′ Benatia, 88′ Gervinho)/Deliorossi Sparring Partner

Da Costa 5 – sembra un portiere da piscina. Non so cosa voglia dire ma lo vedo meglio con le infradito a bere mojito che a parare in Serie A. Infatti non para. Gervinho non è che gli faccia fare una bella figura: lo beffa sul suo palo e lui sembra impacciato, non copre bene la porta come uno che passa le giornate in piscina a sorseggiare mojito;
Mustafi 5,5 – dalla sua scende Balzaretti, e il tedesco col nome da lavavetri lo guarda. Poi la Roma cambia e da quelle parti gravita Dodo. E il tedesco? Guarda. Poi esce;
Gastaldello 5,5 – la contraerea gli si addice ma la Roma gioca solo palla a terra;
Costa 6 – quando s’è rotto Maicon la sua serata ha svoltato: da Insidious si è trasformata in Billy Elliot;
De Silvestri 5 – è una delle pippe più grosse che calcano il palcoscenico della Serie A. Poi è della lazzie e cerca de dasse un tono. S’è fatto na bira poi è entrato al 30mo. Poi però è uscito;
Gavazzi 5,5 – mamma mia che essere triste, però ha un naso divertente;
Krsticic 4 – quando Totti è andato via centrale per il secondo gol, lo avete visto quel vecchio col bastone che arrancava a 15 metri di distanza? Be quello è Krsticic;
Obiang 6 – l’unico passabile della Samp. Purtroppo passa il tempo a rincorrere gli avversari come un cane famelico perché intorno ha il nulla;
Wszolek 5 – il calcio non è podismo. Vedere alla voce Strootman;
Sansone 3 – buffone. Tutta la partita a toccarsi il petto perché un’occhiata un po’ torva di Castan lo ha fatto inciampare in area di rigore. #italianovero;
Gabbiadini 6,5 – l’unico briciolo di talento della Samp. Mai una giocata banale ma gioca pure pochi palloni perché interessato a ballare tra le linee;
Bjarnason 5,5 – ecco un altro triste. Questa c’ha la chioma alla Hunt ma ho seri problemi a credere che trombi la metà di quanto facevo l’ex campione del mondo di F1;
Barillà 4 – oggi su tuitter è tutto un boicotta Barilla ma nun credo che ce l’abbiano con lui per il suo essere inconciliabile con il gioco del calcio ma bono per la maratona di Firenze del mese prossimo;
Pozzi sv – si produce in un allungo di testa che io ho pensato che una volta atterrato se sarebbe rotto tutto. Invece ha fatto l’omo poi è corso a piagne al bagno;
Ray Sugar Rossi 4 – merdone manco spero che te salvi;

De Sanctis 7 – tutti a chiedersi ma come para De Sanctis? Quando la fa na parata De Sanctis? Eccovi esauditi: bella e determinante;
Maicon sv – oggi stamo cor fiato sospeso, aspettando di sapere per quanto dovremmo rinunciare alla furia bionda… O doppio malto fate vobis;
Benatia 8 – questo è un muro più saldo di quelli del Fosso di Helm. Insuperabile. Segna un gol che pareva Cristiano Ronaldo. Sì, avete letto bene;
Castan 6,5 – sta bono e calmo a controllà la situazione tanto con Sansone c’è poco da sta in ansia;
Balzaretti 6 – vabbè dai, dopo quel derby il 6 è d’ufficio;
Pjanic 7 – per la prima volta da non so quanto tempo, sono stato sereno anche senza Totti titolare. La squadra ha giocato e il merito è di un reparto solido, tosto, insuperabile ma che macina possesso palla e gioco. In questo contesto lui è capace di appulcrare la fluidità del reparto, saltando come birilli i podisti blucerchiati, cercando la superiorità numerica e anche quella della razza romana;
De Rossi 7,5 – si è specializzato nel tackle da dietro con colpo di tacco a portare via la palla agli avversari. Capito come sta?
Strootman 6,5 – nun sbaja na palla e in questa Terra di Mezzo del calcio alla francese lui è l’affidabile nano che ti segue fino alle pendici di Mordor consegnando sempre un’ascia in faccia agli avversari. Ma lo fa con l’eleganza di Galadriel;
Marquinho 5 – unico male male. È anche vero che sembrava avere un conto aperto con l’arbitro che non gli ha fischiato niente a favore;
Borriello 6,5 – sponde, botte, spallate, tanto lavoro per i compagni ma si vede che gli manca il gol come se fossero un bel paio di chiappe da femmina da castigare;
CorriForrestCorri 7 – spacca la Samp a metà. Corsa bella e lunga lunga, stavolta riesce pure a mettere un tiro dentro la porta;
Totti 6,5 – entra e piazza l’assist. Cuce il gioco, illumina, tiene palla. I soliti accordi;
Florenzi sv
Dodò 6 – limita le proiezioni offensive. Sembra attento e centrato, finalmente sano;
Garcia 7 – non ho capito perché si è fatto cacciare. La squadra sta bene, va bene, secondo me cagano anche tutto bello duri come marmo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...