Tottenham-Chelsea 1-1 (19′ Sigurdson, 65′ Terry)

Lloris 6,5 – si annoia, poraccio. Il primo tempo è una noia e sugli spalti non c’è nemmeno una passabile a cui fare il filo. Allora il portiere francese piglia ed esce, su cross e calci di punizione parte lancia in resta a respingere palloni. Un paio di volte gli va bene;
Walker 6,5 – il Texas Ranger è esuberante e si sbizzarrisce sulla fascia mettendo in difficoltà Cole.
Dawson 6 – un paio di bei interventi nel primo tempo, poi soffre la rinascita di Torres;
Verthonghen 6 – mezzo punto in piu per la costante opera di provocazione e simulazione che spinge l’arbitro all’espulsione di Torres. Questo ha studiato da Chiellini!
Naughton 5,5 – un po’ oscuro nel suo girovagare tra destra e sinistra;
Towsend 5,5 – tre spunti che pare Cristiano Ronaldo, ma è poca roba per battere Mou;
Dembele 6 – quantità unita a incredibili doti tecniche. Ma è timido e forse soffocato dai nomi che ha accanto e di fronte;
Paulinho 6,5 – un fantasma. Nel senso che non lo vedi e all’improvviso lo trovi in area di rigore. Uno dei migliori centrocampisti in circolazione;
Eriksen 5,5 – a corrente alternata. Molto alternata. Si innesca raramente, quando lo fa la scena si illumina ma l’impressione è che debba aumentare i giri per lasciare il segno in Premiership;
Sigurdson 7 – segna un bel gol, ne sfiora un altro, pericolo costante;
Soldado 5 – a parte la palla strusciata in occasione del gol, un fantasma;
Chadli sv – gira a vuoto lungo la complanare di White Harte Lane;
Holtbly sv – chi è questo Carneade?
Defoe 6 – entra e restituisce vitalità all’attacco degli Spurs;
Villas Boas 6 – il maestro lo imbriglia, tira fuori l’asso dal cilindro e poi lo striglia perché i calzini non sono abbinati alla cinta;

Cech 6,5 – un intervento, poi spettatore pagato del flipper degli speroni;
Ivanovic 4,5 – tutti i pericoli arrivano dalla sua parte. Lui non riesce mai a metterci una pezza, tranne quando salva in scivolata su Soldado;
Luiz 5,5 – come al solito meglio in impostazione che in difesa. Il problema è che si tratterebbe di un difensore… Fosse un trequartista non ci sarebbe problema;
Terry 6,5 – lui sì che le sa mettere le pezze. Visto che il plotone di trequartisti blues non riesce a segnare, ci pensa lui e porta a casa un punto;
Cole 6 – la sua fortuna è che Townsend è discontinuo: quando parte non lo prendi ma si innesca poche volte;
Mikel 5 – un uomo regalato per un tempo agli Spurs;
Lampard 7,5 – nel secondo tempo sale in cattedra: manco fosse un 25enne ruba duecento palloni interrompendo altrettante trame avversarie. Ancora determinante;
Ramires 5,5 – malino da esterno alto, un pochino meglio davanti alla difesa;
Oscar 4 – impalpabile come lo zuccero a velo;
Hazard 6 – si vede poco, incide nulla;
Torres 5,5 – cede al nervosismo. Verthoghen gli ricorda qualche avo madridista che ha combattuto per il generalissimo Franco. L’incazzatura lo induce a innescarsi un paio di volte come ai vecchi tempi. Ma poi Dean lo caccia;
Mata 7,5 – cambia la partita, si prende sulle spalle il peso offensivo della squadra e con le sue serpentina semina lo scompiglio nella metà campo Spurs;
Schurrle 7 – anche lui porta imprevedibilità. Pungente e veloce;
Azpilicueta 5,5 – lui invece porta la peste. Non me tiene una;
Mourinho 5,5 – il Chelsea subisce tanto, si tira fuori con le individualità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...