Roma-Cagliari 0-0

De Sanctis 7 – mi si nota di più se non vengo o se vengo e mi metto in disparte? Lui sta in disparte per un po’ poi Ibarbo gli caca il cazzo con un colpo di cazzo all’angolino basso e io giusto un po’ mi è sembrato vederlo allungarsi come Mister Fantastic con la faccia vista in un autoritratto di Van Gogh. Capito che portiere c’avemo noi?
Maicon 6,5 – pronti e via e scende il silenzio sull’Olimpico: il gigante è a terra. Poi rientra e il sospiro di sollievo del popolo giallorosso crea una nebbia che è tuttora su Monte Mario. A forza de incità er pubblico maicon se svocia, alla fine esce un po’ rauco e nun riesce manco a mannà a fanculo il vice di Garcia che ha capito Maicon e invece Garcia al walkie talkie ha detto “mai con Bradley in campo”;
Benatia 6,5 – gli attaccanti premono sulle fasce e stringono al centro. Lui strizza le palle a tutti e due e vox popoli sostiene che farlo a Ibarbo è una bella fatica;
Castan 6,5 – è quello deputato alle chiusure quando davanti sono scappati i buoi. Mogli e buoi dei paesi tuoi e risparmio la battuta su sardi e pecore;
Dodo 5,5 – di spazio ce ne era in abbondanza davanti per piazzarsi stabilmente nella metà campo del Cagliari ma ho l’impressione che lui preferisce lanciarsi nella sua corsa bella e agile. Per far ciò ha bisogno di campo, diciamo che per esprimersi dovrebbe partite dalla madonnina di Monte Mario;
Pjanic 6 – so combattuto perché quando tocca la palla sento i violini e tutta un’armonia di archi. Ma a un certo punto pure se ascorti continuamente mozart te viè voja de na frittata de cipolle, che poi è un po’ la voja che c’ho da un mesetto. Mi fa pensare a quanto è bello Pjanic quando si inventa un arco sopra la barriera o un passaggio filtrante, perché la musica è bella quando è Mozart ma è mejo quando è Grazie Roma;
De Rossi 6 – l’ho visto un po’ giù di tono. Forse la notte di domenica Sarah ha avuto una qualche voglia di filetto di baccalà, con la pastella fatta come Gabriella le cucinava per Mandrake. Si inventa l’assist per Strootman;
Strootman 5,5 – si mangia un gol clamoroso al 38′ che grida vendetta solo a famme pensà che era più tre al fantacalcio;
Gervinho 6 – un assolo in apertura e un palo al culmine del momento migliore della Roma. Gira come una trotta da destra a sinistra passando per il centro dove prende un gelato da Giolitti e una salto a piazza di Pietra; quando si piazza davanti a Maicon dà vita alla catena di fascia più birrosa della serie A;
Ljajic 5 – sapete che l’ho difeso contro il Sassuolo ma per la paritta contro il Cagliari chiamate Perry Mason: taglia il campo per linee orizzontali, porta troppo palla;
Florenzi 6 – tutte le palle migliori delle Roma capitano sui piedi sbagliati: i suoi. Due li spara in curva nord, l’altro glielo para Avramov;
Borriello sv – nun è cattiveria ma nun s’è visto proprio ma gira voce che si sia tagliato i baffi;
Bradley 5,5 – cambio inspiegabile se non con un fraintendimento culturale, tipo come quando il presidente degli Stati Uniti festeggia i marziani con una colomba bianca e poi scoppia la guerra dei mondi perché la colomba bianca ha fatto una cacca nera sul casco del marziano rosso. Ecco, Bradley è stato la cacca sulla maglietta dei tifosi della Roma;
Burdisso 6 – in campo un numero sufficientemente innocuo di minuti per non fare danni;
Garcia 6 – Se non puoi vincere, allora è meglio non perdere”. Pirata, galantuomo e filosofo, gli do la sufficienza per questa frase;

Avramov 7,5 – nun giocava da sei anni, nun poteva aspettà un’artra settimana?
Pisano 6 – piccolo motorino sardo;
Rossettini 6 – con Ljajic che fa clme Jack Nicholson in Qualcosa è cambiato camminando sulla linea del centrocampo, lui fa quasi vacanza;
Astori 5,5 – la Roma crea tanto, a qualcuno dovrò pure dare la colpa?
Murru 5,5 – Maicon gli scompone il riccetto;
Dessena 5,5 – se arrocca davanti a Dodo e canta “Do wah diddy diddy dum diddy do”;
Conti 6,5 – io il voto glielo do all’esultanza finale: quelli che nun esultano so dei falsi. Ma almeno nun me di che tifi Roma;
Eriksen ops Eriksson 6,5 – dopo venti minuto doveva essere cacciato. Azzoppa Maicon, Pjanic e pure Strootman. Era mejo se rompeva Ljajic;
Cossu 5 – non visto;
Sau 5.5 – visto ma forse anche no;
Ibarbo 6,5 – pungente, parte largo e punta al centro, poi due passi a destra e un triplo Tolup;
Pinilla sv – mi ritengo fortunato a non averlo visto esultare per un gol;
Cabrera sv – fisico da bambino;
Lopez 6 – catenaccio e grazie per tutto il pesce;

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...