Roma-Fiorentina 2-1 (7′ Maicon, 29′ Vargas, 67′ Destro)

De Sanctis 6,5 – forse sull’assolo di Tomovic che buca a sinistra e penetra profondo in area di rigore e fa assist per Vargas se poteva fa li cazzi sua e restà ‘mporta ma quando c’è uno che sta a fa casino sotto casa, che fai?, nun t’affacci? Un miracolo al 69’ su punizione di Pasqual. Solita dose di urla soprattutto contro una zolla infame che prova a faje lo scherzetto. Je ne dice così tante che manco Grillo a li giornalisti de L’Unità sur blogghe;
Maicon 7 – fa gol nel traffico causato da Gervinho che è sfrecciato sulla corsia d’emergenza al 6′. Bello lo spunto da cui nasce il palo di Kevinone. Poi sfiora un altro gol. Incontenibile, ha fatto la birra fori dal pannolone;
Benatia 7 – prima respinge tutti gli attacchi della viola, poi sfiora pure due volte il gol di testa su calcio d’angolo. Falla ‘na cosetta ogni tanto;
Castan 7,5 – salva il risultato con un intervento pazzesco su Rossi, cosi fuori de capoccia che je rimbarza pure la palla sul piede per la rimessa dal fondo;
Dodo 5 – sbaglia appoggio da cui nasce l’1-1. Vabbè che la Viola spinge forte dalla parte sua, ma lui finisce pure per mandare fuori giri Kevinone a forza di stare fuori posizione e fuori di capoccia. Davanti si vede solo sul cross per la torre di Castan per DDR che Neto salva. Rimettete Dodò sull’Albero Azzurro, va;
Pjanic 6 – accarezza la palla che sembra de potè sentì pure in televisione i gemiti goderecci del clitoride della sfera. La prima mezzora, quando la Roma fa il foco, lui è l’accendino ma poi se spegne preso a litigà con Orsato l’ingiusto;
De Rossi 7 – preziosismi tattici che a volte penso so sprecati per il pubblico di loggionisti dell’Olimpico;
Strootman 7,5 – nella prima mezzora ha recuperato 200 palloni. Palo al 60’. Bestemmia Dodò e io con lui;
Florenzi 5 – domenica c’aveva due sacchi di sabbia al posto dei piedi ma come lavora dietro lui manco Rocco Siffredi;
Ljajic 5 – un’occasione sprecata. Si sente Gianfranco Rosi: ha preso il prato dell’Olimpico come il Grande Raccordo anulare: gira intorno e sta ad ascoltà le storie del campo ma mai che incida lui un racconto da ricordare;
Gervinho 8,5 – spacca la difesa Viola e tutto il pubblico giallorosso gode. Incontenibile nei primi 10 minuti. Suo lo spunto da cui nasce il gol di Maicon. Al 25’ clamorosa occasione sciupata incespicando sul pallone. Fa l’assist per Destro. Corri-Forrest-Corri è uno di quei calciatori che fanno innamorare e io sto già sul punto de mandaje 100 rose rosse;
Destro 8 – voto alla favola di restare fuori praticamente 10 mesi, rientrare, toccare un pallone e regalare la vittoria. Magia Mattia;
Bradley sv – con la pelata che fa riflesso abbaglia i portatori di palla della Fiorentina;
Taddei sv – tanta corsa, quello che serviva;
Garcia 7,5 – tira fuori le unghie dai lupi. Pure lui s’era rotto er cazzo de pareggià;

Neto 7,5 – due bei interventi, palloni presi più che altro perché sta dove deve stare e i nostri je tireno addosso;
Tomovic 5,5 – je capita il legnetto corto e dalla sua gravita Corri-Forrest-Corri. Lui però nun se limita a correje dietro ma cerca pure de prendesela col l’unico più sfigato de lui tra i 22 in campo, Dodò;
Gonzalo 5,5 – co’ tutto il rispetto, sto ragazzo è pure bello a vedesse come traccheggia calcio in impostazione ma la Roma 2 li ha fatti e 5 poteva fanne, nun me sento proprio de daje la sufficienza;
Savic 5,5 – come sopra, un belo mejo perché la natura poraccio non l’ha proprio aiutato a fa bella figura;
Pasqual 5,5 – aiutato dalla pessima giornata de Florenzi non ne approfitta. Sfiora il gol su punizione e pijatela nder culo;
Borja Valero 5 – inspiegabilmente sotto tono. Anzi, spiegabile: la Roma gli toglie ritmo e spazio e lui fa vacanza;
Ambrosini 5 – 13 minuti tre falli e un giallo. All’inizio sembra dappertutto, poi in accordo con il suo piano pensioni sparisce dal campo fino alla sostituzione;
Aquilani 5 –  è così che gioca un romanista vero con la squadre del cuore: da assente. Al 59’ ciabatta fuori su spunto di Cuadrado e in quel momento ho amato più lui che a su’ moje;
Cuadrado 5,5 – nun l’ho visto benissimo, un po’ sfocato pe’ quanto corre ma conclude poco;
Rossi 5 – non la struscia mai e quando la struscia è talmente pensoso come se stesse su un libro di Noam Chomsky e pensasse “Cazzo che schifo il mondo” e intanto Castan recupera e salva;
Vargas 6 – segna un bel gol ma si vede poco malgrado il numero 66;
Pizarro sv – l’Olimpico lo fischia come si fischiano quelli di cui si ha paura e che te so sempre stati sur cazzo anche quando avevano la maglietta della tua squadra
Joaquin e Matos non pervenuti;
Montella 5,5 – Dio lo benedica, 4 su 4. La Fiorentina gioca solo sotto la Monte Mario perché je piace de sta vicino a chi c’ha li sordi.

2 pensieri su “Roma-Fiorentina 2-1 (7′ Maicon, 29′ Vargas, 67′ Destro)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...