Real Madrd-Barcellona 3-1 (Neymar, Cristiano Ronaldo, Pepe, Benzema)

Casillas 6,5 – l’ho visto addirittura liberarsi in volo per intercettare un missile terra-aria di Matheu;
Carvajal 6 – picchia Neymar, ciò me lo rende particolarmente gradito;
Pepe 6 – stavolta Messi non lo metto mai in difficoltà;
Ramos 7 – da leader, anche nel fare le facce brutte ai rivali;
Marcelo 7,5 – una furia. Gioca a tutto campo, ribalta la difesa in attacco, portando un’enorme quantità di palloni nella metà campo avversaria;
Modric 6,5 – partita di sacrificio, cercando di coprire più campo possibile;
Kroos 6 – si vede poco, ha una buona occasione, ma tira centrale tra le braccia di Bravo;
Isco 6 – anche lui, grandi sacrifici, ma siccome è il sacrificabile, si mette di buzzo buono a rincorrere gli avversari. Quando esce però il Bernabeu lo acclama;
Cristiano Ronaldo 5 – segna un rigore, alcune accelerazioni, ma obiettivamente poca roba;
Benzema 7 – spazia su tutto il fronte di attacco. Distrugge Pique, poi gli prende pure la donna;
James 7 – non gioca tanti palloni, ma quelli li fa cantare;
Illarramendi sv – entra per Isco, per mantenere la quota di spagnoli in squadra;
Khedira e Arbeloa sv
Ancelotti 7 – vince senza chiudersi, ma in maniera furba, “all’itagliana”;

Bravo 6 – sebbene non gli siano imputabili particolari colpe, neanche brilla per insioi interventi. Non posso fare a meno di pensare che a una squadra come il Barcellona serva maggiore carisma tra i pali, non solo uno “Bravo”;
Alves 4 – questo ormai è completamente scotto, bisogna buttà la pasta nell’organico
Pique 4,5 – Benzema dimostra di essere il maschio alfa nell’area di rigore blaugrana. Pique va a leccarsi le ferite, Shakira leccherà quelle del francese;
Mascherano 7 – chiude le falle che può chiudere;
Matheu 5,5 – spinge perché Carvajal è molto timoroso, ma non sfonda;
Busquets 6 – tiene la posizione, dietro non si sente niente sicuro;
Xavi 6 – solita qualità, ma poca locura;
Iniesta 5 – mi costa dirlo, ma male, malemale;
Suarez 6 – crea qualcosa, dà una gran palla che Messi spreca ma ci vorrà qualche partita per ritrovare il ritmo;
Messi 5 – divora il 2-0 che poteva chiudere la partita manco fosse un doppio cheeseburger perfetto per il suo doppio mento;
Neymar 6 – le prende da Carvajal
Rakitic 5 – va a due all’ora;
Pedro sv
Sergi Roberto 6 – acerbo, tanto acerbo per aspettarsi che risolva le partite;
Luis Enrique 5 – continua a pensare che la filosofia possa prevalere sui piedi, sull’esperienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...