Chievo-Roma 0-0

Bizzarri 6 – se chiama Albano, canta cara terra mia, guarda la partita da un oblò, ogni tanto un romanista sbuca dalla foresta e gli deve fare l’impressione di quando gli indios lanciavano sassi verso i conquistadores;

Mattiello sv – si sente il rumore della gamba che si spezza. #ForzaMattiello;
Dainelli 6 – da che me lo ricordo, sempre un’entrataccia su Totti. Non si devono proprio stare simpatici. Raccoglie il settimo giallo in 22 partite contro la Roma. Ma sti cazzi: Totti è Totti e Dainelli nun è ncazzo;
Cesar 6 – anche lui muro di fronte ad Albano. Tra l’altro un bel muro, pare il nuovo Ridge di Beautiful solo che lui al fianco nun c’ha gnocca, ma gnocchi al culo;
Zukanovic 6 – lungagnone con nessun’altra ispirazione che non sia quella de menà. Il che è rispettabile, avecceli fabbri così, sai che serrature a Trigoria;
Schelotto 6 – abbastanza veloce per arginare pure l’Iturbe arrugginito di queste settimane e il Gervinho post baccanali africani;
Izco 6,5 – con noi è sempre stato un discreto dito nel culo. Addirittura un pomeriggio a Catania ci purgò due volte, una doppietta che racconterà ai nipotini. A Verona, al dito preferisce le manette: sbuca da tutti i pizzi cercando di sodomizzare i nostri;
Radovanovic 6 – pure lui è un tipo losco, commette falli, spinte, sgambetti, puzze in ascensore;
Hetemai 6 – eccone un altro che contro di noi se scatena. Dopo averlo visto in un Brescia-Roma un mio amico laziale asserì che avrebbe vinto il Pallone d’oro. Un altro mio amico dice che domenica avrebbe meritato l’espulsione per simulazione dopo un tempo. In effetti passa più tempo ululando in volo per presunti contatti che palla al piede. Finisce la partita, il Pallone d’oro è ancora lontano… Capito a passà le domeniche a vedè giocà Onazi e Cataldi?
Pellissier 6 – 1979… pensavo peggio per Matusalemme Pellissier;
Paloschi 6,5 – mi sono sempre chiesto se, vista la gente che è passata al Milan in questi ultimi anni, per Paloschi non ci fosse proprio posto… Niang, Birsa, Petagna, Strasser… Balotelli!
Birsa 5,5 – chi se fa saltà da Birsa andrebbe multato e crocifisso in sala mensa. Vero Gervinho? 
Meggiorini 6 – quando lo vedo c’ho l’orticaria e il dio del calcio impreca;
Botta sv
Maran 6,5 – cazzuola e malta, tira su un bel muro;
De Sanctis 6,5 – bella l’uscita su Pellissier, poi la cosa più interessante la fa al microfono quando cazzia la squadra e nello spogliatoio quando cazzia Manolas. Perché? Non so perché, forse perche je sta sul cazzo. Ci può essere un motivo migliore?
Florenzi 6,5 – cuore, testa e gambe all’unisono, veramente uno dei pochi in questa Roma;
Manolas 6 – sta distratto pe li cazzi sua, poi quando vede uno partì verso De Sanctis se ricorda che sarebbe un suo compagno de squadra, ce pensa, ce ripensa, chiama Tsipras, poi il prete, se confessa, se convince, parte e recupera. Gioca troppo basso, per fare bella figura e, dopo tutti sti dubbi alla Carlo Alberto, avecce ancora er tempo de recuperà ma dovrebbe sta almeno 15 metri piu avanti. Chi glielo spiega? De Sanctis? Garcia? La troika? Sto cazzo?
Astori 4,5 – millemila palloni persi;
Cole 5 – non spinge, nun copre, nun la passa bene, ogni tanto se ritrova in messo al campo a cercà le lenti a contatto che s’è perso ma gliele ha pestate Manolas;
Nainggolan 5 – confusionario e confuso, il giocatore di settembre e ottobre si è perso tra i fumi delle offerte milionarie;
Keita 5,5 – pure lui c’ha qualcosa da chiede tra rinnovi e mignotte da divide co Baldissoni e Zanzi; 
Paredes 4,5 – pietra tombale su tutte le orfane di Paredes. Mo nun cagate più er cazzo;
Iturbe 5,5 – fa più cambi de fascia co Gervinho che scambi de coppia co Doumbia;
Totti 5,5 – predica nel deserto ma almeno lui nun poteva annà a predicà da nartra parte?
Gervinho 4 – completamente svuotato dalle orge africane, se magna tanti gol per compensà l’ova sbattute che je servono pe rimettese nforze;
Ljajic 5 – invisibile;
Verde 5,5 – si vede che c’ha voja pero c’ha pure un pessimo barbiere; 
Pjanic bo – c’era?
Garcia diciamoci la verità. Speriamo se la so detta tra chi c’è rimasto male perché a Mosca nun l’hanno invitato quando s’è trattato da annà a mignotte, chi è orfano de Destro, chi è orfano der culo della moje de Destro ed è inconsolabile, chi deve rinnovà, chi andava a puttane co Borriello e chi c’è va co Lobont, chi vole annà a Manchester e chi a Parigi, chi pensava fosse amore e invece era Emanuelsson, chi ha fatto la sviolinata a Totti e se pensava che er cappitano gliena passava più spesso la canna, chi ce l’ha coll’arbitri, chi coi greci e chi coll’argentini, chi sè offeso perché è arrivato Doumbia e non l’amico suo del Virtus Entella che tanto tra 15 mijoni per Ucan e 15 mila euro per un signor nesuno è mejo er signor nessuno. Poi ce so quelli che se so detti “se nun c’è er premio scudetto che cazzo lo vinco a fa lo scudetto?”. Lode a voi che direte la verità. Intanto, l’anima de li mejo mortacci vostra 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...