I momenti più spassosi dell’intervista a Mario Balotelli sulla Gazzetta dello sport di oggi

Ho 25 anni, non sono più un bambino. 



Beh Balo, dire che non lo sei da taaaaanto tempo. 

Il modulo di Rodgers non mi era congeniale. 

Immagino, modulo correre. Dai serio, ma davvero? Cazzo eri il centravanti… Mica ti faceva giocare terzino!

Sa quando è stata l’unica volta che tifosi avversari mi hanno distratto? A Verona, quando cominciarono a fare i cori in mio favore per sfottò. Non me l’aspettavo e mi mandarono in confusione. 

Geni! Questa fa ride forte, grande Verona! Al derby, tutti cori per Radu!

Credetemi non sono in guerra con nessuno, chiedete ai miei compagni: sono quello che scherza di più nello spogliatoio. 

Basta chiederlo a quei ragazzi della Primavera del Manchester City che hai usato come bersaglio delle freccette. 

Dulcis in fundo, la domanda del secolo: Mario, cos’è il sorriso di una figlia?

Questa vale tutta l’intervista… Poi non lamentatevi se i calciatori rispondono a cazzo

  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...