Le pagelle di Roma-Milan 1-1 (4′ Rudiger, 50′ Kucka)

Szczesny 5,5 – questo sceglie di venire a Roma, e l’Arsenal, sua ex e prossima squadra, rischia di vincere il titolo in Premiership. Pessima scelta di tempo, il che, per un portiere, è mortifero, oppure porta sfiga lui visto che qui stiamo a naufragà. Nel dubbio, scopa a Roma altri tre mesi, ogni tanto para, a volte ho la netta impressione che sui rinvii cerchi di prendere in faccia gli avversari. Forse vuole emulare De Sanctis che fece cascà i capelli a Zaza e a tutto l’Olimpico;
Florenzi 4,5 – Kucka je magna in testa sul gol. Poi spreca un paio di belle ripartenze. Ah… Dove sei Dani Alves giallorosso? Ma ve ricordate i paginoni “Florenzi al Barcellona”, “Florenzi studia Dani Alves”… Bei tempi;
Manolas 5,5 – “Il numero 5 sta in panchina si è svegliato male stamattina”. La moje avrà sgravato? No perché non rientra in campo dall’intervallo, forse negli spogliatoi ha acceso il cellulare e Sora Manolas c’aveva voja de suppli… Allora Kostas, che è omo d’onore, s’è fregato quelli della merenda de Maicon ed è scappato dallo stadio;
Rüdiger 6 – fa un gol e prende una traversa. Forse avemo trovato uno che ce dà na mano suo calci piazzati in attacco, ma in difesa, in difesa non ci siamo proprio;
Digne 5,5 – mio padre, durante la partita, non faceva che ripetere che il riscatto del francesino coi capelli tagliati come un diciottenne di Torpignatta ma portati con maggiore charme è “18 milioni”;
Pjanic 5,5 – primo tempo da piccolo principe, secondo tempo da piccolo, inutile, bimbo con indosso la maglia numero 15;
De Rossi 5 – la Felberbaum deve cucinà molto bene, DDR è talmente appesantito che il suo stomaco pasciuto si appoggia sulla linea difensiva e la fa rinculare, come un ruttino trattenuto;
Nainggolan 5,5 – stoicamente regge botta, recupera palloni, lotta, però si fa attrarre troppo sull’esterno per contenere l’onda d’urto rappresentata da Honda-Abate-Kucka. E infatti da questa parte il Milan sfonda a ripetizione perché Gervinho non fa il lavoro suo, gioca accentrato vicino a Sadiq e non aiuta sulla fascia;
Gervinho 4 – ormai è affetto da banburismo, nessuno lo capisce, avversari e compagni. Talmente imprevedibile che qualcuno dovrebbe decrittarlo e spiegarlo a chi gli sta vicino. Gioca talmente per cazzi suoi che lascia aperta la fascia (leggi sopra) abbandonando Digne e Nainggolan a loro stessi;
Sadiq 5 – pronti e via e col suo terzo tiro verso la porta avversaria sfiora il suo terzo gol in campionato. Nei primi minuti guadagna diverse punizioni, poi sparisce, del tutto, anzi no, si vede solo quando il guardialinee alza la bandierina per segnalare un fuorigioco, otto alla fine della partita. Errare è umano, ma perseverare così è Umar Fottuto Sadiq;
Iago Falque 5,5 – ciancica un tiro su spunto di Gervinho alla fine del primo tempo. Poi si rivede quando esce dal campo. Era l’unico che aiutava i compagni dietro, Rudi;
Castan 5 – il suo ingresso in campo coincide con la perdita di sicurezza della squadra, che arretra ancor di più il baricentro perché, diciamolo, avere uno quasi zoppo in squadra piuttosto che prenderne uno sano al calciomercato e metterlo di fianco a un altro talmente insicuro di se stesso e dei propri mezzi tecnici che come recupera palla ed è pressato la scaraventa in tribuna, be’ sono delle cose che non contribuiscono ad alimentare l’autostima e la fiducia di una squadra;
Salah 5 – come disse quello in Kill Bill? “Utile come un buco del culo sul gomito”;
Totti sv – delle due, una: o entra perché Garcia era disperato oppure perché Garcia aveva bisogno di un atto politico per provare a parare il suo culo e gettare il contentino alla folla del Colosseo che implora di rivedere l’eroe di mille battaglie. Ma il gladiatore è stanco e non si può chiedere a lui di risolvere anche sta fagiolata creata da altri;
Garcia 5 – a questo punto, nelle segrete stanze di Trigoria si ripetono “Questa è la migliore cattiva idea che abbiamo”;

Donnarumma 6,5 – al 1′ paratona su Sadiq. Molto sicuro, malgrado Zapata davanti a lui e il cielo stellato sopra di lui. Lo sapete che come scopre la passera questo è finito, vero?
Abate 6 – pe fottere Digne non se deve manco mette l’abito scuro e pagare una cena;
Zapata 5 – un rumore innaturale vederlo in campo;
Romagnoli 5,5 – dopo i primi venti minuti di affanno, riesce a gestire avversari e compagni, quasi sempre;
De Sciglio 6 – ce l’ho a fantacalcio. Ogni lunedi, sul giornale, Gazzetta o Corsport la sua pagella è un pianto greco. Poi arrivamo noi, e sembra un giocatore, non uno bono, un giocatore;
Honda 6,5 – pure questo: insultato, sputato, ingiuriato, gioca solo perché Cerci ha chiuso tutti social ed è triste e depresso, senza Instagram nun po’ giocà e il giappo sfoggia una prova che forse manco all’Hollywood di Milano;
Kucka 7 – cerca di uccidere Gervinho e si lamenta pure che lo ammoniscono, “era il primo”. Pure Scattone si difese così. Segna, se ne magna un altro, ara la fascia che i nostri je rimbalzano addosso e lui manco se spettina;
Bertolacci 6 – dinamico, combina poco ma per i nostri era inafferrabile;
Bonaventura 6,5 – tecnica, polmoni, qualità, tattica. Mi fanno notare che Andonio Gonde non lo ha mai convocato: troppo onesto?
L. Adriano 5 – non pervenuto;
Bacca 6,5 – non è che si veda molto, quando si vede, sono delizie: la finta per Kucka, la traversa al 63′, altri gioiellini;
Boateng 6 – questo non gioca da un anno, più o meno, nel frattempo si è allenato con Melissa Satta. Avete presente, la Satta? Una roba da piegatte in due. Questo entra, dopo un anno di dolce su e giù con Melissa Satta e il primo pallone toccato va via a Rudiger, gli prende 3 metri su otto. Forse a Trigoria dovremmo farli allenare con le troie. Forse i nostri hanno lo scroto appesantito;
Antonelli 6 – questo un anno fa era il miglior esterno italiano. Al Milan non lo fanno giocà perché aspettano il pollo che se compra De Sciglio. Tutti e due, soprattutto Antonelli, ci farebbero comodo: Antonelli fuori ruolo a destra è mejo de Florenzi terzino, ci consentirebbe di rimetterlo nel tridente di attacco per dare equilibrio alla squadra;
Niang sv
Mihajlovic 6 – avemo salvato un altro posto di lavoro. Pallotta mejo de Renzi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...