Le pagelle di Portogallo-Francia 1-0 (Eder 109′)

euro 2016 portogallo campione francia

euro 2016 portogallo campione francia

Rui Patricio 7,5 – almeno un paio di interventi portentosi. Salta su ogni palla “come una rana” (cit. Caressa), prodigioso su Griezmann e Giroud e quando non ci arriva con le zampe ci pensa il palo. San Buffon, il santo protettore dei capelli impomatati, è potente in quest’uomo;
Raphael 6,5 – sfiora il gol su una punizione che si inventa l’arbitro, è un costante apporto al gioco offensivo portoghese e alla solidità della linea difensiva. Mi chiedo se tra tutte le invenzioni portentose di Warte’ Sabatini, ci voleva così tanto ad andarlo a scovare al Lorient, prima che ci arrivassero quei geni del Dortmund;
Pepe 6,5 – colonna psicologica, mazza ferrata di una squadra abituata troppo al fioretto, leader e difensore invalicabile, dopo l’infortunio di CR7 confesso che ho sperato scuoiasse alla tradizione Bolton qualche francioso;
Fonte 7 – lui è the winter soldier: una macchina difensiva precisa e spietata oltre a una straordinaria somiglianza con Sebastian Stan;
Cedric 6,5 – altro terzino sopraffino, che come da regola del calcio bailado portoghese può essere solo chiamato per nome, mai per cognome, soffre le incursioni di Sissoko e si vede poco davanti, ma sebbene sia piccolo e con la faccia impomatata con antirughe ed esfolianti, quando serve corca;
William 6,5 – calcio stile Busquets, fosforo e calcioni. Che baffetto stile Village People;
Joao Mario 7,5 – se pappa il più  grosso bluff del calcio europeo. Al suo cospetto Pobbà non lo vede mai, tecnicamente e fisicamente;
Adrien Silva 7 – sono sicuro che Spalletti ce se farebbe le pippette co sto centrocampista. Guida il pressing con polso e gamba sicura fino a quando l’acido lattico non se lo magna;
Sanches 5,5 – meno lucido del solito, impressiona che a 19 anni chieda continuamente il pallone ai compagni di nazionale. Che personalità, che huevos!
Cristiano Ronaldo 7 – il voto è per averlo visto in panchina a telecomandare i compagni. Sarebbe stato bello vederlo purgare la Francia con una gamba sola, come un personaggio da cartone animato che gioca zoppo ma getta il cuore oltre l’ostacolo. Invece vabbè è andata così, ma è stato più decisivo di Pobbà;
Nani 6,5 – spreca subito al 4′. Poi si sfianca a giocare da prima punta e in due o tre occasioni dimostra quanto sia calcisticamente stupido, quando la deve dare, cerca il dribbling, quando deve cercare il dribbling ci prova e si fa fermare. Il suo problema è che non è Cristiano Ronaldo;
Quaresma 6 – si presenta con una foglia di alloro dorata in testa che all’età sua deve aver richiesto un enorme sforzo di neuroni anche solo a pensarla sta stronzata. Così entra in campo già sfatto, ma ha il rispetto di aggiungere il suo mattoncino al muro di Santos;
Moutinho 6 – entra e offre qualità e fosforo e talento anche tattico a una squadra che stava barcollando;
Eder 8 – uomo partita. Forse inserito troppo tardi, serviva uno che aiutasse a tenere palla e far alzare la squadra, soprattutto offrire un’alternativa ai difensori e ai centrocampisti che non riuscivano a uscire palla al piede dalla propria metà campo. Poi, sto lungagnone, si inventa un atto rivoluzionario in una nazione in cui i ragazzini al campetto sono costretti a non tirare mai ed entrare dentro la porta col pallone… Tira da 25 metti… Una roba che in Portogallo non capitava dai tempi di Eusebio… il gol dell’anno, una rasoiata che fa la storia… Almeno fino ad agosto;
Santos 7 – se la gioca come sa, ritmi lenti e barricata, ma questo Portogallo ha tante individualità.

Lloris 5,5 – fin qui era stato forse il miglior portiere dell’Europeo, ma è incerto nel momento decisivo e balbetta sul gol di Eder. Anche perché non se lo aspettava proprio che un portoghese che non fosse Cristiano Ronaldo scegliesse di tirare;
Sagna 6,5 – spinge meno di un tenpo, ma la sua solidità difensiva è diventata impressionante: dalla sua parte non si passa;
Koscielny 5,5 – un super salvataggio al 90′ ma l’ingresso di Eder lo mette in difficoltà. Era già pronto a un’esperienza di vita stile open bar dalle 7 di mattina fino alle 4 di notte, ora gli tocca rinchiudersi in un monastero e andare a dormire tutte le sere presto per espiare;
Umtiti 5,5 – molto falloso, paga l’inesperienza e un ciuffo di capelli che lo sbilancia. Probabilmente è l’effetto Dunning–Kruger a indurlo a credersi Beckenbauer mentre invece è solo uno con troppe T nel cognome;
Evra 7 – che giocatore! A 70 anni ancora tra i migliori dei suoi in una finale europea. Vabbè ora però pensione… E mi raccomando, d’estate bevi poca acqua ed esci soprattutto tra le 11 e le 16;
Matuidi 5,5 – lo vedo meglio da interno, il 4-2-3-1 gli impone sacrificio e poche incursioni… Ma che ce frega i franciosi hanno perso!
Pogba 5 – polpo Paul si vede poco e incide nulla. A cuor leggero posso esclamare “Valar Vaffanculis”;
Payet 5 – è l’orco cattivo delle favole, il lupo che si mangia cappuccetto rosso e pure la nonna o quegli antipatici con la maglia verde che giocavano sempre contro i Superboys. Entra duro sulla reginetta del ballo e viola la sacralità dei suoi orifizi. Cerca di intonare una serenata riparatrice per fare di CR7 una donna onesta, ma non basta: “I didn’t mean to hurt tou/I’m sorry that I made tou cry/Oh my I didn’t want to hurt you/ I’m just a jealous guy”;
Griezmann 6,5 – predica nel deserto, ha le occasioni migliori dei suoi ma quando al 65′ ha sbagliato gli ho letto sulle labbra franciose “ma porca puttana mmmerda”;
Sissoko 6,5 – sgroppate spettacolari, producono le occasioni migliori dei suoi. Ha dato tutto e ad esempio Sabatini, questo col Newcastle è finito in B, magari invece di perdere tempo coi minorenni argentini… Dico così per dire eh!
Giroud 5 – un’occasione clamorosa, parata da Rui Patricio. Passa il tempo mani in faccia a rammaricarsi di qualcosa che ha fatto, detto o pensato. Finita la partita è corso probabilmente dal suo confessore;
Coman 6 – begli spunti, giravolte, capriole, le cavallette ma tutto fine a se stesso;
Gignac 5,5 – Chi ha fatto palo? Gignac;
Martial sv
Deschamps 5,5 – si fa imbrigliare da Santos, ma la Francia ha le sue occasioni, la fortuna ha deciso che per una sera si tromba con CR7. Voi che avreste fatto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...