Le pagelle di Torino-Roma 3-1 (8’ Belotti, 52’ Iago Falque, 55’ Totti, 65’ Iago Falque)

roma calcio corsa immagini foto
roma calcio corsa immagini foto
Tutti a casaaaaaaaaaaa

Una squadra senza carattere sbatte contro un Torino tutto volontà e determinazione. Tre pappine e a casa. Torino-Roma 3-1. Senza parole.

Roma

Szczesny 7 – poro Coso, parafrasando Bruce Willis dello spot vodafone… prende… prende… prende gol da tutte le parti e non bastano quelle che para, a Torino almeno 3. Salvatore;

Florenzi 5- questo nuovo modo di calciare i corner di cui è testimonial è frutto di un’indianata davanti alla playstation finita male;

Manolas 5,5 – stavolta il destino bussa alla porta con il pugno pesante di un ragazzetto che te beffeggia con l’esultanza del gallo. Mama take this badge from me/I can’t use it anymore/It’s getting dark too dark to see/Feels like I’m knockin’ on heaven’s door. Canta Kostas, Kanta;

Fazio 5 – prova a fa er Totti co’ lancio go’ pe’ Geko. In occasione dell’1-0 è miglior attore protagonista con Peres nella scenetta “Prendi quello”, “No prendilo tu”, i due si scambiano indicazioni e intanto Belotti segna;

Peres 4 – l’unica occasione in cui lo vedi in difesa è sui calci d’angolo nostri. Allora sì che se mette in disparte, ultimo uomo, se nasconde dietro la testona di Strootman e spara i cartoccetti a Spalletti. Patetico in occasione dell’1-0, Belotti lo indica, mica je va addosso;

De Rossi 4,5 – se vede che è baldanzoso e arrogante come quando ha rimorchiato la Felberbaum… Al minuto tre sombrero e tiro sulla fila zeta della curva dello stadio Grande Torino. All’intervallo, resta negli spogliatoi ad interrogasse sulla natura della gravità che c’ha fatto calà le palle a guardà sta Roma;

Strootman 5 – in campo ha finito le parolacce. Ora valuterà nuove forme di espressione con i compagni, tipo il taekwondo;

Salah 4 – sembra un po’ scarico, forse indice di un disagio che oltre a provare lui, ce fa provà a noi;

Nainggolan 4 – me sa che se sta a impegnà al massimo per abbassare la valutazione di mercato… De sto passo, la Roma a gennaio lo dà via per 15 euro compresi i ciuccetti. Roba da cineserie… Voi vedé che mo se fa sotto er Guangzhou?

Perotti 5 – rimannamolo a fa la preparazione co’ Gasperino er carbonaro. Un fantasma rispetto a quello della passata stagione;

Dzeko 5 – subito un’occasione sciupata col classico lancio, stavolta di Fazio, su cui non riesce a trovare il tempo dell’intervento. Una cosa che gli capita spesso, gli manca sempre uno per fare 31, anticipato, rimpallato, in ritardo, in anticipo. Nel resto dell’incontro è riuscito a far fare due parate in mezz’ora ad Hart. All’ex portiere del City un’impresa simile non riusciva da quando giocava nei pulcini;

Totti 5,5 – stavolta la luce non si accende. Almeno un altro gol da ricordare in una partita da dimenticare;

El Shaarawy 5 – entra ma, in effetti, bisognava stare proprio attenti domenica a Torino per accorgersi di lui. Se ne è accorto poi il poraccio che Elsha ha tamponato sulla Pontina a notte fonda;

Paredes sv – gioca poco ma si vede che il suo fosforo sarebbe stato utile. Il fatto che, con lui in campo, riusciamo fare quattro passaggi di fila è un’indicazione che certamente a Spalletti non sfugge;

Spalletti 4,5 – nun difendemo e nun sapemo tirà. il resto tutto apposto.

Torino

Hart 6,5 – qualche intervento facile facile;

De Silvestri 6 – mura facile Peres;

Rossettini 7 – non riesco a capire come, fino ad oggi, Mihajlovic gli abbia preferito Bovo che, sappiamo, non è mai stato un difensore. Preciso, puntuale, tempestivo nelle chiusure, pericoloso sui calci d’angolo e tutte le palle inattive. Sinisa doveva rinsavire improvvisamente proprio contro di noi;

Castan 6,5 – ex avvelenato numero 1, sta lentamente tornando. Lentamente;

Barreca 6,5 – due chiusure decisive su Florenzi

Benassi 5,5 – non si vede molto, praticamente il Torino ci strapazza 10 contro 11;

Valdifiori 6 – nel primo tempo Nainggolan riesce a limitarlo, nel secondo gode di libertà inimmaginabili, va ad escort e maramaldeggia nella nostra metà campo;

Obi 6 – piazza il cross dell’1-0, in un’area in cui tra Fazio e Peres avevamo lasciato libero l’attaccante più pericoloso del Toro;

Boyè 7,5 – corsa, tecnica, determinazione, credo il Torino abbia trovato un pezzo di gioielleria da vendere a caro prezzo;

Belotti 7,5 – è un vero gallo impertinente, segna, dà fastidio ai difensori, simula, è un paraculo, segna… Molto di più di quello che facciano tanti altri;

Iago Falque 7,5 ex avvelenato numero 2. Mette in campo le qualità che avevamo conosciuto, sporadicamente a dire il vero, a Roma. Non è certo Dybala, ma per la squadra è un contributo onesto, dal rendimento costante su cui fare affidamento. Soprattutto, è uno di quei preziosi giocatori offensivi che danno una mano al compagno in difficoltà, rientrano quando devono, menano quando possono. Siamo proprio sicuri che non ci sarebbe servito?

Baselli 6 – entra l’uomo senza coglioni;

Zappacosta sv – manca poco che segni perfino lui;

Martinez sv

Mihajlovic 6,5 – ex avvelenato numero 3. Se il suo bilancio da tecnico contro la Roma è di 2 vittorie, quattro pareggi e sette sconfitte, va detto che nelle ultime 4 ha collezionato 2 vittorie e due pareggi. Pure Sinisa c’ha preso le misure…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...