Addio Spalletti e grazie per tutto il pesce… Abbiamo apprezzato l’impegno

luciano spalletti

 

 

 

luciano spalletti

E così te ne vai facendo la vittima, piagnucolando, ma ieri come oggi, le bugie hanno le gambe corte. Hai dato la colpa ai titoli dei giornali, alle radio e ai fischi dei tifosi che fanno male. Come se allenare la seconda squadra d’Italia in una città come Roma fosse una roba semplice e non fosse necessario il pelo sullo stomaco o una corazza da fante medioevale.

Te ne vai piagnucolando e dando addosso all’ambiente e al pubblico perché non hai le palle di dire la verità. Che avevi deciso a marzo perché la società è inadeguata. Preferisci sentirti dire “Trigoria è casa tua” che confessare le cose come stanno. Che non si fa una squadra speculando su un signor nessuno da comprare in Brasile, completando la rosa il 30 agosto, dando i giovani buoni via per racimolare gli spicci per chiudere il bilancio, cedendo ogni anno uno o due pezzi pregiati.

Se ne va l’allenatore che ha fatto il record di punti e che ha sempre ripetuto che aveva una squadra di campioni. Secondo voi se ne va perché il Corriere dello sport je fa due titoli antipatici e Radio Maria lo boicotta? Restano le parole. Lo hai detto tu che se non vincevi con questa Roma di campioni lo scarso saresti stato tu e te ne saresti andato. E oggi te ne vai. Ora spero davvero basta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...